Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

450 casi di arresto cardiaco all'anno, solo nel 20% c'è chi sa cosa fare

IL SUEM INSEGNA LA RIANIMAZIONE AI TREVIGIANI

Domenica postazione in piazza dei Signori


TREVISO - Nuova giornata del 118 Treviso Emergenza dedicata a diffondere tra la popolazione la conoscenza delle manovre di rianimazione cardiopolmonare. I professionisti del Suem trevigiano saranno in piazza dei Signori a Treviso, domenica 15 maggio dalle 9 alle 18 dove allestiranno i gazebo con postazioni didattiche dotate di manichini, sia adulti che pediatrici. Sotto la loro guida i cittadini potranno conoscere e avvicinarsi alle manovre di rianimazione cardiopolmonare e di disostruzione delle vie aeree in caso di soffocamento.
Il successo delle giornata simili precedenti che hanno visto la partecipazione di centinaia di cittadini, ha spinto l’Azienda Ulss 9 ha riproporre ancora la giornata. “Sensibilizzare i cittadini alle manovre in caso di arresto cardiaco è un vero contributo alla salvezza di vite umane, fondamentale per i minuti che precedono l’arrivo dei nostri operatori - spiega il primario Paolo Rosi -. Sono circa 450 ogni anno gli arresti cardiaci negli adulti in provincia di Treviso. Solo nel 20% dei casi il malcapitato trova a fianco a se qualcuno in grado avviare le manovre di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione precoce in attesa dei soccorsi sanitari”.
L’iniziativa è un ulteriore servizio alla popolazione del 118 Treviso Emergenza che ogni giorno mette a disposizione i suoi 80 operatori. Un impegno mirato alla sensibilizzazione e prevenzione che si aggiunge alla già notevole mole di attività di soccorso.