Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: ╚ GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/167: SU IL SIPARIO SULL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Enrico Di Nitto si aggiudica il 78░ Open Nazionale


CERVIA - Si è alzato il sipario sull’Italian Pro Tour 2017, il circuito di gare nazionali e internazionali che, per dirla con le parole del Presidente FIG “riveste da anni un ruolo decisivo per accrescere la competitività dei nostri giocatori, ed è linfa vitale per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Guida l'orchestra sinfonica GagÓ Symphony, ed Ŕ compositore e arrangiatore

A SIMONE TONIN VA IL PREMIO ZAMBON

Borsa di studio biennale offerta a uno dei migliori allievi dello Steffani


CASTELFRANCO - Va a  Simone Tonin  il premio Zambon, borsa di studio biennale offerta ad uno dei migliori allievi del Conservatorio Steffani in memoria dell'ex direttore  Davide Zambon.

24 anni, iscritto al VII anno del corso di composizione, Simone Tonin si è distinto per la composizione “Rem&NRem”. Leader della Gagà Symphony orchestra sinfonica costituita da studenti dei conservatori veneti che propone musica pop e dance in formazione allargata. Un’orchestra tutt’altro che convenzionale, nata tra le aule dello Steffani, con organico costituito tramite sms. Ora con 9000 like e numerosi followers, l’orchestra porta i suoi spettacoli in ogni luogo d’Italia e si è fatta apprezzare ad Italia’s got talent, nella convinzione che la musica classica debba uscire dalla nicchia in cui spesso è confinata.

Simone, che dal 2011 guida l’orchestra (che oggi conta 60 elementi ed è recentemente stata in tournèe Mosca) lavora come compositore ma soprattutto arrangiatore. Ha di recente diretto la Young American Orchestra di Washington e curato un progetto per Velut Luna. “Ho iniziato i miei studi nella classe di organo- spiega Simone- ma con la composizione ho trovato la mia strada. Oggi vivo soprattutto con gli arrangiamenti ma, come ha sempre sottolineato il nostro direttore Paolo Troncon, solo il corso di composizione forma basi davvero solide per questa professione”. La borsa di studio Zambon è il primo premio di composizione vinto da Simone Tonin.