Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Collabarazione anche per un centro di traumatologia dello sport

INSIEME ALL'IMOCO, L'ULSS 7 VINCE LO SCUDETTO DEGLI SCREENING

L'azienda sanitaria prima in Veneto per di controlli preventivi


PIEVE DI SOLIGO - Imoco e Ulss 7, un binomio di successo: la prima ha infatti recentemente trionfato in campionato, la seconda è risultata capolista nella “classifica” regionale relativa all’estensione degli screening. Il presidente di Imoco Volley, Piero Garbellotto e il direttore generale dell'azienda socio-sanitaria, Francesco Benazzi, hanno celebrato oggi (presenti anche il copresidente di Imoco, Pietro Maschio, e due giocatrici, Nicoletti e De Bortoli) il primo doppio importante traguardo raggiunto dopo la sottoscrizione, il mese scorso, del protocollo d’intesa per la promozione della salute.
Insieme allo scudetto delle “pantere”, testimonial dello screening, è arrivata, infatti, la notizia che l’Ulss è l’azienda sanitaria che ha ottenuto, a livello regionale, la migliore performance nell’ambito dell’estensione (raggiungimento completo degli utenti interessati) degli screening cervicale, mammografico e colorettale.
“Il nostro obiettivo - ha detto Benazzi - è di migliorare le performance, nell’ambito sia dell’estensione che dell’adesione agli screening, anche di Ulss 8 e Ulss 9. Crediamo si tratti di un risultato che, grazie alla forza dell’Imoco e all’importante ruolo che le ragazze del volley possono esercitare nell’ambito della promozione della salute, riusciremo presto a raggiungere”.
“E’ come se avessimo ottenuto un doppio scudetto - ha sottolineato Piero Garbellotto -. Ci rende estremamente orgogliosi essere partner di un’azienda socio sanitaria, che come confermano anche i risultati ottenuti nell’ambito dello screening, è tra le migliori a livello nazionale”.
La promozione della salute non sarà l’unica iniziativa legata alla partnership tra Imoco e azienda socio-sanitaria. “Nell'Unità Operativa di Ortopedia dell’ospedale di Conegliano - ha infatti anticipato Benazzi -. attiveremo un Centro di traumatologia dello sport, “convenzionato” con Imoco Volley e finalizzato alla presa in carico diagnostico-terapeutica delle atlete. In una logica provinciale collaboreranno con questo Centro i migliori ortopedici delle tre Ulss, per garantire la migliore assistenza a seconda del tipo di patologia riscontrata. Nell’ambito dell’accordo Ulss 7 metterà a disposizione il proprio know how e le proprie professionalità mediche, attraverso la sottoscrizione di un’ apposita convenzione, per la presa in carico delle giocatrici nel corso della stagione 2016/2017”.