Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/156: SERGIO GARCIA È IL MIGLIORE AL DESERT CLASSIC

A Dubai grandi nomi e... neve, delude Tiger Woods


DUBAI - Dal 2 al 5 febbraio, l’evento dell’European Tour che ha visto la partecipazione di Tiger Woods, e cui prendevano parte anche gli azzurri Matteo Manassero, Renato Paratore e Nino Bertasio. All’Emirates GC di Dubai Par 72. A difendere il titolo, era l’inglese Danny...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/155: I 25 ANNI DEL CLUB "I SALICI" DI TREVISO

Tra gli eventi per l'anniversario anche una Lousiana a due


TREVISO - Domenica 29 gennaio è partita la prima delle gare di corollario, al festeggio delle nozze d’argento che il Golf Club "I Salici" di Treviso celebra quest’anno: una gara di coppia, Louisiana a due. Ho avuto l’opportunità di partecipare anch’io, ed...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/154: IL PGA TOUR INGRANA LA QUINTA

Nel torneo in California brilla anche Francesco Molinari


Dopo il brillante finale di stagione 2016 alle Hawaii, Francesco Molinari inizia il 2017 partecipando, dal 19 al 22 gennaio al Careerbuilder Challenge, con cui il PGA Tour ha portato il gioco in California allo Stadium di La Quinta, che ha ben tre percorsi: lo Stadium Course, il Nicklaus Tournament...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incontro sabato 14 maggio all'auditorium Santa Caterina

DON LUIGI CIOTTI A TREVISO, ANTICIPA LA FIERA 4PASSI

I due weekend successivi (21-22 e 28-29) la Fiera al parco Sant'Artemio


TREVISO - Il via lo darà Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e Libera contro le Mafie, sabato 14 maggio alle ore 20.30, al Museo di Santa Caterina a Treviso.
E' “Il Mondo si fa piatto” il tema dell'incontro di sabato che apre il percorso di avvicinamento all’edizione 2016 di Fiera 4Passi, la manifestazione che si è affermata come uno dei principali punti di riferimento nazionali per i settori della cooperazione, dello sviluppo sostenibile e della tutela dell'ambiente.

«Oggi alla tavola del mondo manca la diversità, che è il sale della vita. È una tavola apparecchiata per pochi, mentre gli altri devono trovare il cibo dov’è possibile: nelle associazioni, nelle mense pubbliche e persino nei cassonetti dei rifiuti.
Si nutrono delle eccedenze e degli sprechi, ma il cibo sprecato è cibo rubato alla tavola dei poveri.
– ha detto Don Luigi Ciotti.  - Per far sì che il mondo diventi “piatto”, dobbiamo allora innanzitutto eliminare le disuguaglianze.

Utilizzare “ricette” diverse da quelle di un’economia che rende le persone mezzo di profitto, e di una politica che serve il potere invece del bene comune. Operare una “conversione ecologica”, ossia ritrovare il legame che ci unisce come persone, come cittadini e come abitanti del pianeta Terra, la nostra fonte di vita. Perché il grido della Terra – dice papa Francesco – è il grido degli esclusi.
Solo così il mondo diventa un “piatto” conviviale che abbia il sapore della giustizia. Alimento di speranza, di cultura e di pace.
»


La “Fiera 4passi verso un mondo migliore” si svolgerà poi al Parco San’Artemio di Treviso sabato 21 e domenica 22 maggio, proseguendo poi anche il fine settimana seguente 28 e 29 maggio.

La Fiera è organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso con Altromercato, Contarina S.p.A., Novamont S.p.A. e società Mutuo Soccorso Cesare Pozzo e vanta il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, della Provincia di Treviso e del Comune di Treviso.

Fiera 4Passi è una delle più importanti e partecipate fiere dell’economia e dello sviluppo solidale e sostenibile in Italia e il più significativo evento del Nordest sul tema: una grande festa di cittadini (70.000 visitatori in due finesettimana nell’edizione 2015) e di espositori (quest’anno saranno oltre 180), supportata dall’impegno di oltre 300 volontari affiancati dagli Scout, che gestiranno tutte le isole ecologiche, per differenziare il più possibile i rifiuti e produrre la minor quantità possibile di rifiuto secco.

Tema dell’edizione 2016 è “Il Mondo si fa piatto” inteso in una duplice accezione:

Il giro del mondo attraverso i sapori e le tradizioni legate al cibo: a qualche mese dalla chiusura di Expo la Fiera ripropone una lettura del tema legata all’agricoltura biologica e sostenibile, ai prodotti del commercio equo, ai sapori e le tradizioni legate al cibo sano e giusto, dall’Italia al mondo, attraverso incontri di approfondimento, dimostrazioni, degustazioni, show cooking.
Il mondo si fa piatto oltre i confini geografici: lo spostamento epocale di rifugiati e migranti in varie parti del mondo, dimostra come nord/sud del mondo, economie avanzate/paesi in via di sviluppo, siano ormai categorie che non rappresentano più una realtà che sta cambiando in maniera costante e repentina, e ci interroga quotidianamente.