Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/178: LIGNANO OPEN, IL 6° APPUNTAMENTO DELL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Primo l'austriaco Markus Habeler con 200 colpi, 16 sotto Par


LIGNANO - È tornata al Golf Club Lignano questo importante appuntamento. Anticipato mercoledì 19 luglio da una speciale Pro Am, ha preso il via in grande stile sul tracciato friulano, il Lignano Open, sesto torneo dell’Italian Pro Tour 2017; fa parte del circuito di gare...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gribaudi: "Occasione per far capire il valore del nostro tessuto produttivo"

KEYLINE APRE LE PORTE AGLI STUDENTI

Quattro classi dell'Itis Planck in visita all'azienda di Conegliano



CONEGLIANO -
Lo stabilimento di Keyline, in via Camillo Bianchi a Conegliano, ha aperto le porte ad un centinaio di studenti dell’Itis “Max Planck” di Treviso, giunti in azienda nell’ambito del progetto alternanza scuola-lavoro. L’attività segna il passaggio tra le attività formative sviluppate nelcorso della classe terza e le esperienze lavorative che verranno svolte nel corso del prossimo anno scolastico.

Le quattri classi terze coinvolte, guidate dai docenti, si sono suddivise in due turni di visita, uno al mattino e l’altro al pomeriggio. Ad accoglierli e dare loro il benvenuto in fabbrica è stata Mariacristina Gribaudi, amministratrice unica dell’azienda che produce chiavi e macchine duplicatrici. "Keyline – ha detto Gribaudi – è un’azienda fortemente radicata nel territorio in cui opera, perchè è da esso che trae le risorse e i talenti che poi vengono impiegati nella produzione di oggetti, belli e utili, come sono le nostre chiavi. Incontrare dei giovani rientra nella filosofia aziendale che fa dell’innovazione il suo punto di forza. Il confronto offre stimoli reciproci ed è un’occasione straordinaria per far comprendere il grande valore del sistema produttivo di questo territorio a chi spera in un futuro dove ci sia occupazione e benessere". Gli studenti hanno poi incontrato gli addetti dei reparti produttivi, trovando più di qualcuno che aveva frequentato la loro stessa scuola, con i quali hanno scambiato molte utili informazioni.