Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/178: LIGNANO OPEN, IL 6° APPUNTAMENTO DELL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Primo l'austriaco Markus Habeler con 200 colpi, 16 sotto Par


LIGNANO - È tornata al Golf Club Lignano questo importante appuntamento. Anticipato mercoledì 19 luglio da una speciale Pro Am, ha preso il via in grande stile sul tracciato friulano, il Lignano Open, sesto torneo dell’Italian Pro Tour 2017; fa parte del circuito di gare...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

TVB cede allo sprint e finisce 72-64 per gli ospiti

ANCHE FERENTINO DOPO CASALE VINCE IN GARAUNO

Bisognerà reagire già in garadue, martedì alle 20.30


TREVISO - Come contro Casale, anche con Ferentino la De' Longhi toppa garauno: partita molto combattuta ed incerta sino al 38', quando gli ospiti hanno piazzato un 9-0 che ha definitivamente spento le ultime speranze trevigiane. Ora è necessario reagire subito, a partire da garadue martedì sera alle 20.30.

Si parte subito a mille con la tripla di Powell e la replica di Raymond. Ancellotti supera Gigli in entrata, poi ancora Raymond va a bersaglio da tre, confermando di essere caldo anche dopo gara-5 contro Roseto (7/11 per l’americano ndr). Powell da sotto accende il duello con Raymond che dalla distanza si conferma implacabile. Alla fiera della tripla partecipa anche Bowers: dopo il suo missile (3/3 di squadra) il Pilla chiama time-out (8-13 al 5’). Treviso fa fatica contro la coriacea zona degli ospiti, bucata da Abbott con un comodo jump. Ma i ciociari continuano ad essere cecchini da tre: stavolta è Raspino a perforare la retina trevigiana. Raspino che però subito dopo commette secondo e terzo fallo in rapida successione e deve lasciare il posto a Carnovali. La difesa della FMC sembra impenetrabile, ma ci pensano Fantinelli prima e Negri poi a riportare TVB a -4 prima del botta e risposta Gigli-Fantinelli e del libero di Imbrò con cui si chiude il primo quarto di gioco sul 21-16 per gli ospiti.

Un bel gioco a due tra Rinaldi e Fantinelli apre la seconda frazione, poi Bulleri fa valere la sua esperienza con un canestro in entrata, ma commette fallo antisportivo che Negri fa fruttare con un 2/2 dalla lunetta. Sul possesso TVB, Rinaldi si procura un fallo e trasforma i tiri liberi. Il -1 è servito, poi Ferentino perde palla e Ansaloni chiama il minuto di sospensione (22-23). La difesa trevigiana lavora bene e soccombe solo alla tripla di Imbrò, ma ci sono Negri e Rinaldi per il pareggio a quota 26 quando sul cronometro mancano 5 minuti. Benvenuti c’è dalla lunetta, ma qui si scatenano i cecchini trevigiani: capitan Fabi spara il missile del sorpasso, recupero superlativo di Tommy Rinaldi e bomba in transizione per Abbott, col Palaverde che esplode e i ciociari a chiamare il secondo time-out in pochi minuti. La medicina funziona perchè Gigli e Bowers impattano, poi il solito Raymond segna da tre. In un attimo Ferentino è di nuovo a +5 (ancora Bowers) a conferma della pericolosità dei suoi giocatori. Ma Treviso ha un Abbott in forma strepitosa: lasciato solo per tre azioni di fila, Ty sgancia tre granate consecutive che stordiscono i ciociari. La replica è affidata a Bowers che tampona la falla. Si va al riposo sul +1 TVB (41-40), col saldo rimbalzi favorevole (23-18) e 6 recuperi al platino.

Bowers riapre le danze, l’alley-hoop Abbott-Ancellotti rimette le cose a posto. Uno splendido Abbott fa saltare l’avversario e segna in sospensione. Ci pensa il Fante a spingere i suoi, in un quarto dove si segna col contagocce e la difesa di Treviso alza delle barricate che diventano invalicabili per la squadra di Ansaloni. Powell schiaccia su assist di Moretti poi appoggia da sotto il +7 (51-44) di pura forza. È un break che sembra importante, ma in tre azioni Ferentino confeziona un 6-0 con Gigli, Bowers e Raymond che riapre i giochi. Pillastrini vuole parlarci su con i suoi prima di affrontare l’ultimo minuto di gioco. Bulleri sorpassa (parziale di 8-0), ma Negri colpisce dall’angolo allo scadere per il 54-52. La partita resta apertissima, con gli oltre cinquemila del Palaverde che aspettano trepidanti di iniziare l’ultimo quarto di gioco.

È il grande ex Bulleri a segnare la tripla del sorpasso, bissata poco dopo da Carnovali. Rinaldi rimette in moto i suoi poi è Negri dall’arco a firmare l’ennesimo controsorpasso di una gara strepitosa che non ha ancora trovato il suo padrone (59-58 TVB, time-out Ferentino). Ancora Bowers da tre per i ciociari, poi Raymond inventa in entrata il +4. La risposta è affidata ad Ancellotti che con un 2+1 riapre ancora una volta i giochi quando mancano cinque giri di lancette al gong finale. La palla comincia a pesare sempre di più, Bulleri commette il suo quinto fallo e Raymond da tre sigla il +6 quando mancano esattamente due minuti alla fine. La palla non entra più, Ferentino è implacabile nel piazzare un parziale di 14-3, limato solo da Rinaldi con l’ultimo canestro. La FMC vince con merito e ora servirà una super-prestazione martedì sera per non andare nel frusinate con uno 0-2 a quel punto difficilmente ribaltabile.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – FMC FERENTINO 64–72

DE’ LONGHI: Fantinelli 9 (4/9, 0/3), Moretti 0 (0/1 da 3), Abbott 16 (2/3, 4/7), Powell 9 (3/7, 1/2), Ancellotti 7 (3/7 da 2); Fabi 3 (0/4, 1/5), Rinaldi 8 (3/10, 0/2), Negri 12 (2/8, 2/3). NE: De Zardo, Malbasa, Busetto, Gatto. All.: Pillastrini

FMC: Imbrò 6 (0/1, 1/6), Bowers 21 (5/12, 3/4), Raspino 3 (1/2 da 3), Raymond 20 (4/5, 4/7), Gigli 10 (5/10, 0/1); Bulleri 7 (2/3, 1/1), Benevelli 0 (0/3 da 2), Carnovali 3 (0/2, 1/5), Benvenuti 2. NE: Galuppi, Datuowei. All.: Ansaloni

ARBITRI: Ciaglia, Rudellat, Foti.

NOTE: pq 16-21, sq 40-41, tq 54-52. Tiri liberi: De’ Longhi 6/7, FMC 7/10. Rimbalzi: De’ Longhi 16+28 (Fantinelli 1+9), FMC 9+31 (Gigli 3+7). Assist: De’ Longhi 22 (Fantinelli 7), FMC 9 (Bowers, Raymond 3). Fallo antisportivo a Bulleri al 12’52” (18-23). Usc. 5 falli: Bulleri al 37’01” (62-65). Spettatori: 5073.