Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 15 luglio assemblea per decidere sull'azione di responsabilitÓ

VENETO BANCA, GIOVED╠ VIA ALL'AUMENTO DI CAPITALE

Si parte con il pre-marketing, offerta in opzione ai soci


MONTEBELLUNA - La macchina per portare in Borsa Veneto Banca si metterà in moto giovedì prossimo. È questa la data su cui sta ragionando il consorzio di garanzia guidato da Banca Imi in vista dell'aumento di capitale da 1 miliardo di euro a servizio della quotazione a Piazza Affari del gruppo di Montebelluna che prevederà, a differenza dell'operazione della Popolare di Vicenza, anche l'offerta in opzione ai soci.
Salvo intoppi, quindi, tra tre giorni partirà il sondaggio tra gli investitori interessati a sottoscrivere le nuove azioni. A valle del pre-marketing, che dovrebbe durare circa cinque giorni, sarà fissato l'intervallo di prezzo a cui saranno offerte le azioni,  che sarà reso noto al mercato subito dopo la pubblicazione del prospetto da parte della Consob. L'offerta dovrebbe partire ai primi di giugno e visto che c'è il diritto di opzione ai soci dovrà durare almeno fino a metà giugno. L'eventuale debutto è atteso quindi a fine mese.
Intanto il consiglio di amministrazione del gruppo montebellunese, presieduto da Stefano Ambrosini, accelera anche sui procedimenti nei confronti dei vecchi vertici della banca: il cda ha deliberato all'unanimità di convocare l'assemblea dei soci il prossimo 15 luglio proprio per la votazione sull'avvio dell'azione di responsabilità.
Approvato all'unanimità anche il piano industriale e confermato il cosiddetto "Progetto Serenissima" (ovvero il percorso ricapitalizzazione e quotazione in Borsa, dopo la già avvenuta trasformazione in spa) nelle sue linee portanti, autorizzando il proseguimento degli adempimenti funzionali all'esecuzione dello stesso.