Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 15 luglio assemblea per decidere sull'azione di responsabilità

VENETO BANCA, GIOVEDÌ VIA ALL'AUMENTO DI CAPITALE

Si parte con il pre-marketing, offerta in opzione ai soci


MONTEBELLUNA - La macchina per portare in Borsa Veneto Banca si metterà in moto giovedì prossimo. È questa la data su cui sta ragionando il consorzio di garanzia guidato da Banca Imi in vista dell'aumento di capitale da 1 miliardo di euro a servizio della quotazione a Piazza Affari del gruppo di Montebelluna che prevederà, a differenza dell'operazione della Popolare di Vicenza, anche l'offerta in opzione ai soci.
Salvo intoppi, quindi, tra tre giorni partirà il sondaggio tra gli investitori interessati a sottoscrivere le nuove azioni. A valle del pre-marketing, che dovrebbe durare circa cinque giorni, sarà fissato l'intervallo di prezzo a cui saranno offerte le azioni,  che sarà reso noto al mercato subito dopo la pubblicazione del prospetto da parte della Consob. L'offerta dovrebbe partire ai primi di giugno e visto che c'è il diritto di opzione ai soci dovrà durare almeno fino a metà giugno. L'eventuale debutto è atteso quindi a fine mese.
Intanto il consiglio di amministrazione del gruppo montebellunese, presieduto da Stefano Ambrosini, accelera anche sui procedimenti nei confronti dei vecchi vertici della banca: il cda ha deliberato all'unanimità di convocare l'assemblea dei soci il prossimo 15 luglio proprio per la votazione sull'avvio dell'azione di responsabilità.
Approvato all'unanimità anche il piano industriale e confermato il cosiddetto "Progetto Serenissima" (ovvero il percorso ricapitalizzazione e quotazione in Borsa, dopo la già avvenuta trasformazione in spa) nelle sue linee portanti, autorizzando il proseguimento degli adempimenti funzionali all'esecuzione dello stesso.