Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Garadue combattutissima ma alla distanza esce Treviso Basket

DE' LONGHI TORNA GRANDE FERENTINO SUPERATA 69-56

Grande serata di Fantinell: per il play doppia doppia


TREVISO - Puntuale come negli ottavi di finale è arrivata in garadue la replica della De' Longhi alla sconfitta iniziale: Ferentino battuta nettamente proprio nel quarto periodo, che invece era stato fatale in garauno. Grande prestazione di Fantinelli, doppia doppia per lui. Garatre è in programma a Ferentino venerdì sera.  C’è capitan Fabi in quintetto assieme a Fantinelli, Abbott, Powell ed Ancellotti. Pronti, via e Powell ruba subito palla, prende la circonvallazione esterna e va a depositare i suoi primi due punti. E’ da sotto che Treviso impone subito la sua forza, con difesa asfissiante, rimbalzi e corse in contropiede trova ottimi canestri da sotto per un 8-2. Bowers e Gigli rispondono presente, ma i lunghi trevigiani sono subito mentalmente dentro il match. Powell è un gatto e sfugge alla marcatura di un Raymond meno brillante in avvio rispetto a gara-1, mentre Ancellotti è concreto. Sono delle due torri 10 dei 12 punti di TVB nei primi 5’ (12-8, per la FMC 4 di Bowers e Gigli). Si accendono anche Fabi e Fantinelli e il +10 è servito. Ansaloni non può far altro che chiamare time-out. La medicina però non sortisce effetto: Raymond segna da tre, ma Powell da sotto e Rinaldi con un gancione tengono i ciociari a doppia distanza (22-11). Il primo quarto si chiude col goal da metà campo di Raspino, con lo svantaggio ospite che torna sotto la doppia cifra (22-14).
Si era già visto in gara-1 che Ferentino è una squadra dura a morire, infatti Gigli e Carnovali riportano la FMC a -4 (parziale di 7-0) prima del gioco da tre punti di Matteo Negri che si ripete poco dopo con un morbido arresto e tiro. Alley-hoop di Rinaldi per Powell ed è 29-20 con l’americano già in doppia cifra. Bulleri intanto comincia a fatturare punti, così rientra Fantinelli per respingere il tentativo di recupero degli ospiti che si fanno sempre più minacciosi con le triple di Raymond e Carnovali. TVB è avanti per 31-30 e il Pilla decide di riordinare le idee. Arriva il sorpasso firmato Raymond con la terza tripla consecutiva di squadra, ma Rinaldi pareggia subito i conti. Ferentino alza al massimo l’intensità difensiva e Treviso inevitabilmente fatica a trovare la via del canestro. Ci vogliono tutta l’energia di Negri e Powell per restare a contatto. Alla pausa lunga gli ospiti sono avanti di uno, 37-36. A Treviso manca solo il tiro da tre (0/7), per il resto è superiore in tutte le altre voci statistiche, tant’è che la valutazione complessiva la vede avanti 48-37. Ma non basta per avere ragione degli ospiti. La partita è apertissima e tutto può succedere nei secondi venti minuti.
Nel terzo quarto Raymond continua ad essere un fattore, risponde Powell con una fortunosa tripla di tabella per il 39-39. Botta e risposta Gigli-Ancellotti poi “The Bomb” schiaccia il +2. Si accende anche Bowers, manco a dirlo con una tripla, poi Fantinelli lavora benissimo spalle a canestro contro Bowers (doppia cifra anche per il Fante). E’ una lotta durissima su ogni pallone e ovviamente nessuna delle due squadre vuole mollare vista la posta in palio. Poi succede di tutto: viene fischiato fallo in attacco a Powell che si becca pure il tecnico (quarto e quinto fallo per l’americano che chiude con 17 punti e 6 rimbalzi). Il pubblico è visibilmente contrariato e quando Raymond sbaglia il tiro libero parte una pioggia di fischi assordante. Moretti infiamma i 4.500 del Palaverde con una tripla. Fantinelli con un arcobaleno sigla il +6 (50-44) e c’è ancora time-out FMC. Moretti diventa protagonista assoluto del match: altri due tiri liberi e una tripla dall’angolo spingono la De’ Longhi alla doppia cifra di vantaggio (55-44). Un libero di Raymond spezza il parziale di 12-0 e si chiude il terzo quarto di gioco, con Ferentino che dal 26’ (doppio fallo di Powell di cui sopra) non ha più segnato.
Si entra nell’ultimo quarto di gioco con la De’ Longhi ancora carica a mille e con l’inerzia in mano. Il controllo delle plance è pressoché totale (32-19, 10 i rimbalzi offensivi), così diventa più facile correre in contropiede. Resta ampio il vantaggio di TVB (59-49 al 34’) in un quarto dove si segna davvero col contagocce. Il canestro resta una chimera soprattutto per Ferentino (5 punti in 9 minuti) che segna solo dalla lunetta. Raymond riporta i suoi a -9 ma una magia di Fantinelli vale il +11 a quattro giri di lancette dalla fine. Problemi di falli per Moretti e Raymond, entrambi con 4 penalità a carico. Ma questa volta la partita è saldamente nelle mani di Treviso, Rinaldi fa esplodere ancora il Palaverde, poi Ferentino tenta l’ultimo assalto con Bulleri e Gigli, ma Fantinelli mette il sigillo su una prova maiuscola con due tiri liberi (chiude con una doppia-doppia da 18 punti e 10 rimbalzi, MVP) ed esce tra gli applausi del pubblico a due minuti dalla fine.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – FMC FERENTINO 69-56

DE’ LONGHI: Fantinelli 18 (8/12, 0/2), Abbott 0 (0/2, 0/6), Fabi 2 (1/4, 0/1), Powell 17 (6/6, 1/2), Ancellotti 8 (3/6 da 2); Moretti 8 (0/1, 2/3), Malbasa, Rinaldi 6 (3/5, 0/2), Negri 10 (2/5, 0/1). NE: De Zardo, Busetto, Gatto. All.: Pillastrini

FMC: Imbrò 0 (0/4, 0/3), Bowers 12 (3/5, 2/6), Raspino 3 (0/1, 1/1), Raymond 17 (3/7, 3/8), Gigli 9 (3/6, 0/2); Bulleri 9 (3/5, 1/4), Benevelli, Carnovali 5 (1/2, 1/5), Benvenuti 1. NE: Galuppi, Datuowei. All.: Ansaloni

ARBITRI: Belfiore, Brindisi, Giovanneti.

NOTE: pq 22-14, sq 36-37, tq 55-45. Tiri liberi: De’ Longhi 14/19, FMC 6/13. Rimbalzi: De’ Longhi 16+32 (Ancellotti 4+9), FMC 8+18 (Bowers 2+4). Assist: De’ Longhi 16 (Fantinelli 4), FMC 6 (Imbrò 2). Usc. 5 falli: Powell al 26’29” (45-44) con fallo tecnico. Spettatori: 4534.

Nell'altra garadue, Agrigento-Bologna 66-74 (0-2)