Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/237: L'OPEN D'ITALIA DEI CAMPIONI PARALIMPICI

Lo svedese Joakim Bj÷rkman si conferma imbattibile


CREMA - Sotto l’egida di EDGA (European Disabled Golf Association), si è giocata a Crema la 18esima edizione del torneo italiano per giocatori disabili, aperta a tutte le tipologie di disabilità. Il torneo, appena concluso, si è giocato sulla distanza di trentasei buche,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si inizia con la visita di sabato pomeriggio al Museo Bailo

"AMORE AL MUSEO" PERCORSI ARTISTICO CULTURALI CONTRO L'OMOFOBIA

3 appuntamenti organizzati dal coordinamento LGBTE Treviso


TREVISO - Sabato 21 maggio alle ore 16:30, primo appuntamento di Amore al Museo. Percorsi diversi e inattesi alla scoperta delle opere del museo Bailo.
Organizzata dal Coordinamento LGBTE TREVISO e rientrante nel calendario Treviso Pride 2016, l’iniziativa che porta il titolo "Amor vincit omnia. Cultura, (omo)sessualità, percorsi e ascolti"

Sabato 21 maggio, sarà il professor Eugenio Manzato, storico direttore dei musei cittadini, a guidare i visitatori alla scoperta delle bellezze artistiche del Bailo ma anche a proporre un altro punto di osservazione rispetto alle opere esposte.
Il programma prosegue, giovedì 26 maggio, con un momento di approfondimento sulla rappresentazione delle opere dello scrittore trevigiano Giovanni Comisso e una visita al museo di Santa Caterina il prossimo 4 giugno, che si concluderà con il concerto Singing for Love and Pride del Coro Canone Inverso di Padova.


“All’interno  delle proposte del calendario Treviso Pride 2016 la nostra associazione ha voluto portare anche la promozione della cultura della città - ha detto Marina Marzari, presidente del Coordinamento LGBTE TREVISO - e quale miglior iniziativa se non quella di vivere due suoi gioielli quali sono il museo Bailo e quello di Santa Caterina. Ma non solo con l’appuntamento dedicato alle opere di Giovanni Comisso, vogliamo riscoprire l’autore trevigiano partendo dalla sua omosessualità”.



IL COORDINAMENTO LGBTE DI TREVISO

Il Coordinamento, nel promuovere un dialogo vivo e partecipato con le Istituzioni locali e con la rete delle Associazioni del territorio, vuole affermare principi e relazioni di solidarietà, favorire la visibilità e la piena partecipazione alla vita cittadina delle persone lgbt, proporre politiche inclusive e un costruttivo dibattito intorno alle tematiche dell’omosessualità e della transessualità, perché anche a Treviso esistano le condizioni, personali e sociali, in cui i gruppi e ogni individuo possano realizzarsi in un contesto di uguaglianza e serenità.