Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I giovani sono tutti studenti del seminario, in servizio nelle parrocchie

CINQUE NUOVI SACERDOTI PER LA CHIESA TREVIGIANA

Il vescovo li ordinerà sabato in Cattedrale


TREVISO - Sabato, alle 17, in Cattedrale, il vescovo di Treviso, Gianfranco Agostino Gardin presiederà la celebrazione eucaristica con il rito di ordinazione di cinque nuovi sacerdoti.
I giovani, tutti studenti del Seminario vescovile di Treviso, sono: don Matteo Andretto, originario di Marcon, in servizio come diacono nella parrocchia del Duomo di San Donà; don Riccardo Camelin, di Caerano San Marco, in servizio nella parrocchia di Scorzè; don Giovanni Marcon, di Treville, in servizio a Santa Bona; don Samuele Tamai, di Fossalta di Piave, in servizio diaconale a Camposampiero; don Andrea Toso, di San Martino di Lupari, in servizio nelle parrocchie di Piombino Dese, Levada e Torreselle. 
"Per la chiesa diocesana l’ordinazione di nuovi presbiteri è sempre un momento atteso e 'goduto' con particolare partecipazione - sottolinea il vescovo -. È come la nascita di nuovi figli nelle famiglie; fa vivere la gioiosa sensazione che la vita continua, fa guardare con più fiducia verso il futuro, quasi rassicurando i nostri timori e facendoci riconoscere che il Signore non solo è presente tra noi oggi, ma lo sarà anche nelle comunità cristiane del futuro. Ci sarà ancora chi spezza il pane della Parola, distribuisce il pane della Vita, comunica la grazia del Perdono". 
L'intera celebrazione sarà trasmessa in diretta streaming sui siti internet della Diocesi e della Vita del popolo.