Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni promuove un incontro tra i soci in un Campo da Golf, con l’intento di far chiarezza su qualcosa di particolare emerso nella stagione. Puntualizzare,e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/144: A DUBAI IL DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP

Vince l'inglese Fitspatrick, ad Henrik Stenson la Race to Dubai


DUBAI - Avevamo lasciato i nostri azzurri sull’European Tour al termine del Turkish Airlines Open, con la speranza che Manassero e Paratore conquistassero in Sud Africa la carta per giocare a Dubai. Paratore ce l’ha fatta, e son contento. Manassero no, e mi dispiace. Restano quindi a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il presidente Michielin: "Copertura delle sofferenze tra le migliori in Italia"

BANCA DELLA MARCA, 5 MILIONI DI UTILE NEL 2015

Domenica la bcc di Orsago terrà l'assemblea annuale a S. Lucia


ORSAGO - Banca della Marca chiude il 2015 con un utile di quasi 5 milioni di euro. La banca di credito cooperativo di Orsago, 37 filiali ed oltre 270 dipendenti, terrà domenica, dalle 9, alla Fiera di Santa Lucia, la sua annuale assemblea.
Ad anticipare alcuni dati del bilancio, in approvazione da parte dell'assemblea, è il presidente, Gianpiero Michielin, a partire dal risultato netto positivo. "Un utile che potenzialmente è ancora più alto - ribadisce Michielin - se si considerano le risorse utilizzata per salvare Banca Marche, Banca popolare dell'Etruria e del Lazio, Cassa di risparmio di Ferrara e Carichieti coprendo le loro passività. L’istituto è in salute e lo conferma anche il dato sulla copertura delle sofferenze che si attesta al 61,02%, un indicatore che pone Banca della Marca come una delle realtà più virtuose a livello nazionale”.
Tra i punti più rilevanti all’ordine del giorno ci sono le deliberazioni inerenti e conseguenti al bilancio 2015, l’elezione di 3 componenti del cda, l’elezione del presidente e degli altri componenti del collegio sindacale, l’ elezione dei componenti del collegio dei probiviri.
"Si tratta di un incontro molto importante - sottolinea il presidente - non solo per le scelte di ruoli ed incarichi che i soci tramite il voto dovranno decidere, ma perché un’assemblea è sempre un’occasione importante di confronto e per spiegare ai soci nella massima trasparenza e con il senso di responsabilità che, da sempre, ci contraddistingue le strategie, le innovazioni e le sfide che ci attendono. Tutto questo parte da una consapevolezza che vuole anche essere un segnale per i soci e per il mercato: Banca della Marca è solida e una realtà compatta nel cda, nel management e nella sua rete di filiali. Abbiamo fatto un gran lavoro di squadra nel segno della stabilità e della continuità e questo non è un punto di arrivo, ma la strada su cui vogliamo continuare”.