Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il presidente Michielin: "Copertura delle sofferenze tra le migliori in Italia"

BANCA DELLA MARCA, 5 MILIONI DI UTILE NEL 2015

Domenica la bcc di Orsago terrą l'assemblea annuale a S. Lucia


ORSAGO - Banca della Marca chiude il 2015 con un utile di quasi 5 milioni di euro. La banca di credito cooperativo di Orsago, 37 filiali ed oltre 270 dipendenti, terrà domenica, dalle 9, alla Fiera di Santa Lucia, la sua annuale assemblea.
Ad anticipare alcuni dati del bilancio, in approvazione da parte dell'assemblea, è il presidente, Gianpiero Michielin, a partire dal risultato netto positivo. "Un utile che potenzialmente è ancora più alto - ribadisce Michielin - se si considerano le risorse utilizzata per salvare Banca Marche, Banca popolare dell'Etruria e del Lazio, Cassa di risparmio di Ferrara e Carichieti coprendo le loro passività. L’istituto è in salute e lo conferma anche il dato sulla copertura delle sofferenze che si attesta al 61,02%, un indicatore che pone Banca della Marca come una delle realtà più virtuose a livello nazionale”.
Tra i punti più rilevanti all’ordine del giorno ci sono le deliberazioni inerenti e conseguenti al bilancio 2015, l’elezione di 3 componenti del cda, l’elezione del presidente e degli altri componenti del collegio sindacale, l’ elezione dei componenti del collegio dei probiviri.
"Si tratta di un incontro molto importante - sottolinea il presidente - non solo per le scelte di ruoli ed incarichi che i soci tramite il voto dovranno decidere, ma perché un’assemblea è sempre un’occasione importante di confronto e per spiegare ai soci nella massima trasparenza e con il senso di responsabilità che, da sempre, ci contraddistingue le strategie, le innovazioni e le sfide che ci attendono. Tutto questo parte da una consapevolezza che vuole anche essere un segnale per i soci e per il mercato: Banca della Marca è solida e una realtà compatta nel cda, nel management e nella sua rete di filiali. Abbiamo fatto un gran lavoro di squadra nel segno della stabilità e della continuità e questo non è un punto di arrivo, ma la strada su cui vogliamo continuare”.