Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Opere per 914mila euro, cantiere finito a settembre

MIANE, LA SCUOLA ELEMENTARE DIVENTA ANTISISMICA

Il sindaco Colmellere annuncia l'avvio dei lavori


MIANE - Il Comune di Miane avvia la procedura di gara per l’esecuzione dei lavori di miglioramento ed adeguamento sismico della scuola primaria del capoluogo. Lo annuncia il sindaco Angela Colmellere: “Finalmente possiamo dare avvio a questa importante opera, un obiettivo prioritario perseguito fin da subito da questa amministrazione. La scuola deve rappresentare un luogo sicuro in cui i nostri bambini possano trascorrere in tranquillità gran parte della loro giornata”.
I lavori in appalto riguarderanno un primo stralcio funzionale di un intervento più generale, di cui è stato approvato il progetto definitivo per un importo complessivo di 914.800 euro. “Questa prima fase – spiega Colmellere - comporterà una spesa complessiva di 560.000 euro, di cui 159.500 ottenuti grazie ad un contributo della Regione Veneto. L’intervento prevede sostanzialmente l’esecuzione di nuove opere in cemento armato in una porzione del fabbricato, quella maggiormente utilizzata, per rendere l’immobile maggiormente rispondente alle vigenti leggi in materia antisismica. L’intervento verrà completato da un successivo secondo stralcio, in modo tale da mettere A norma l’intero plesso”.
Sempre all’interno delle opere previste nell’appalto in corso, si provvederà anche all’eliminazione dei pesanti pannelli di finitura in facciata, che presentano fessurazioni e distacchi importanti e la rimozione dei carter in lamiera presenti sul perimetro esterno della scuola e collegati a pannelli prefabbricati, già parzialmente staccati e pericolanti, al fine di garantire l’incolumità degli alunni, dei docenti e in generale dei fruitori della struttura.
“Se le risorse lo consentiranno – aggiunge il sindaco -, si provvederà alla sostituzione degli infissi deteriorati ed alla realizzazione di nuovi controsoffitti, garantendo in tal modo anche un efficientamento energetico”.
L’inizio dei lavori è previsto per la metà di giugno, in concomitanza della chiusura della scuola per la pausa estiva, e saranno conclusi entro i primi di settembre in tempo utile per consentire l’avvio del nuovo anno senza disagi per alunni e docenti.
“In quest’ottica – conclude Colmellere -, in sinergia con l’Istituto comprensivo di Follina e grazie alla preziosa collaborazione della Regione, dei volontari della Protezione Civile A.V.A.B. di Miane, del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco e del Suem118 di Treviso, il 28 maggio si terrà la manifestazione “Scuola Sicura” aperta a tutta la cittadinanza, con dimostrazioni pratiche delle procedure di sicurezza che interessano alunni ed insegnanti”.