Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stava tornando da una camminata con gli amici, portato all'ospedale

MALORE DOPO L'ESCURSIONE, ARRIVA DALL'ELISOCCORSO

Un 65enne di Loria in difficoltà sopra Schievenin


QUERO - Rientrando con quattro amici da un'escursione sul Monte Teurna, sopra la Valle di Schievenin, G.L., 65 anni, di Loria, si è sentito male e non è più stato in grado di muoversi. Lanciato l'allarme, poco prima delle 11 il 118 ha inviato l'elicottero di Treviso emergenza, che ha prima individuato uno dei compagni spostatosi in una zona aperta per rendersi visibile all'eliambulanza. Fissato il campo base, l'elicottero ha poi raggiungere il punto in cui si trovava l'uomo, in mezzo al bosco sul sentiero numero 847 e ha calato il tecnico di elisoccorso con un verricello di 25 metri. L'escursionista è stato quindi spostato in una zona più semplice per il recupero, avvenuto con un verricello di 35 metri. Portato al campo base, dove gli sono state prestate le prime cure da medico e infermiere, l'uomo è stato infine accompagnato all'ospedale di Treviso. In preallerta in caso di necessità anche il Soccorso alpino.