Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stava tornando da una camminata con gli amici, portato all'ospedale

MALORE DOPO L'ESCURSIONE, ARRIVA DALL'ELISOCCORSO

Un 65enne di Loria in difficoltà sopra Schievenin


QUERO - Rientrando con quattro amici da un'escursione sul Monte Teurna, sopra la Valle di Schievenin, G.L., 65 anni, di Loria, si è sentito male e non è più stato in grado di muoversi. Lanciato l'allarme, poco prima delle 11 il 118 ha inviato l'elicottero di Treviso emergenza, che ha prima individuato uno dei compagni spostatosi in una zona aperta per rendersi visibile all'eliambulanza. Fissato il campo base, l'elicottero ha poi raggiungere il punto in cui si trovava l'uomo, in mezzo al bosco sul sentiero numero 847 e ha calato il tecnico di elisoccorso con un verricello di 25 metri. L'escursionista è stato quindi spostato in una zona più semplice per il recupero, avvenuto con un verricello di 35 metri. Portato al campo base, dove gli sono state prestate le prime cure da medico e infermiere, l'uomo è stato infine accompagnato all'ospedale di Treviso. In preallerta in caso di necessità anche il Soccorso alpino.