Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 18 a Ferentino la De' Longhi vuole raggiungere la semifinale

STASERA TVB SI GIOCA IL PRIMO DI DUE MATCH BALL

Pillastrini: "Dobbiamo fare molto meglio in difesa"


TREVISO - Questa sera alle 18 la De' Longhi a Ferentino si giocherà il primo di due match point per raggiungere la semifinale dei playoff. Garatre l'ha fatta passare in vantaggio ed ora bisogna vincerne un'altra, o in trasferta o mercoledì al Palaverde nello spareggio. Dice coach Pillastrini: "Sono felicissimo per la vittoria, gli ultimi due minuti sono stati incredibili, la squadra ci ha creduto e invece di mollare ha tirato fuori tutto, veramente un plauso ai miei giocatori. Non sono invece felice di come è andata la partita, non è stata la partita che volevamo giocare noi: abbiamo subito a rimbalzo e nel controllo del ritmo, abbiamo subito più di 80 punti e concesso troppo al loro attacco. Bravi poi a vincerla alla fine noi, ma la partita è stata giocata sui ritmi e le caratteristiche che piacciono ai nostri avversari, anche se siamo stati spesso in vantaggio durante la gara erano loro che dettavano il ritmo e questo è pericoloso. Dobbiamo migliorare in questo aspetto fin da domani. La serie è ancora lunga, ci proveremo domani e sappiamo che intanto ci siamo guadagnati la possibilità di tornare nel nostro Palaverde."