Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/204: TERZO "RITORNO" PER TIGER WOODS

Al Genesis Open non passa il taglio, vince Bubba Watson


TREVISO - È il terzo riscontro alla ripresa di Tiger Woods, forse il decisivo, dopo la lunga assenza seguita ai due interventi chirurgici. Il Genesis Open, torneo del PGA Tour, si disputa sul percorso del Riviera CC, a Pacific Palisades in California. Lo ha combattuto undici volte senza mai...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 18 a Ferentino la De' Longhi vuole raggiungere la semifinale

STASERA TVB SI GIOCA IL PRIMO DI DUE MATCH BALL

Pillastrini: "Dobbiamo fare molto meglio in difesa"


TREVISO - Questa sera alle 18 la De' Longhi a Ferentino si giocherà il primo di due match point per raggiungere la semifinale dei playoff. Garatre l'ha fatta passare in vantaggio ed ora bisogna vincerne un'altra, o in trasferta o mercoledì al Palaverde nello spareggio. Dice coach Pillastrini: "Sono felicissimo per la vittoria, gli ultimi due minuti sono stati incredibili, la squadra ci ha creduto e invece di mollare ha tirato fuori tutto, veramente un plauso ai miei giocatori. Non sono invece felice di come è andata la partita, non è stata la partita che volevamo giocare noi: abbiamo subito a rimbalzo e nel controllo del ritmo, abbiamo subito più di 80 punti e concesso troppo al loro attacco. Bravi poi a vincerla alla fine noi, ma la partita è stata giocata sui ritmi e le caratteristiche che piacciono ai nostri avversari, anche se siamo stati spesso in vantaggio durante la gara erano loro che dettavano il ritmo e questo è pericoloso. Dobbiamo migliorare in questo aspetto fin da domani. La serie è ancora lunga, ci proveremo domani e sappiamo che intanto ci siamo guadagnati la possibilità di tornare nel nostro Palaverde."