Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/157: IN MALESIA TRIONFA IL "QUASI ITALIANO" ZANOTTI

Tra gli azzurri bene Manassero e Paratore, "tagliato" Molinari


Prova impegnativa, per Nino Bertasio, Edoardo Molinari, Renato Paratore e Matteo Manassero, gli azzurri impegnati al Saujana G&CC di Kuala Lumpur in Malesia, nel torneo dell’European Tour organizzato dal 9 al 12 febbraio in collaborazione con Asian Tour. In palio c’erano 2.810.000...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/156: SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE AL DESERT CLASSIC

A Dubai grandi nomi e... neve, delude Tiger Woods


DUBAI - Dal 2 al 5 febbraio, l’evento dell’European Tour che ha visto la partecipazione di Tiger Woods, e cui prendevano parte anche gli azzurri Matteo Manassero, Renato Paratore e Nino Bertasio. All’Emirates GC di Dubai Par 72. A difendere il titolo, era l’inglese Danny...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/155: I 25 ANNI DEL CLUB "I SALICI" DI TREVISO

Tra gli eventi per l'anniversario anche una Lousiana a due


TREVISO - Domenica 29 gennaio è partita la prima delle gare di corollario, al festeggio delle nozze d’argento che il Golf Club "I Salici" di Treviso celebra quest’anno: una gara di coppia, Louisiana a due. Ho avuto l’opportunità di partecipare anch’io, ed...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 18 a Ferentino la De' Longhi vuole raggiungere la semifinale

STASERA TVB SI GIOCA IL PRIMO DI DUE MATCH BALL

Pillastrini: "Dobbiamo fare molto meglio in difesa"


TREVISO - Questa sera alle 18 la De' Longhi a Ferentino si giocherà il primo di due match point per raggiungere la semifinale dei playoff. Garatre l'ha fatta passare in vantaggio ed ora bisogna vincerne un'altra, o in trasferta o mercoledì al Palaverde nello spareggio. Dice coach Pillastrini: "Sono felicissimo per la vittoria, gli ultimi due minuti sono stati incredibili, la squadra ci ha creduto e invece di mollare ha tirato fuori tutto, veramente un plauso ai miei giocatori. Non sono invece felice di come è andata la partita, non è stata la partita che volevamo giocare noi: abbiamo subito a rimbalzo e nel controllo del ritmo, abbiamo subito più di 80 punti e concesso troppo al loro attacco. Bravi poi a vincerla alla fine noi, ma la partita è stata giocata sui ritmi e le caratteristiche che piacciono ai nostri avversari, anche se siamo stati spesso in vantaggio durante la gara erano loro che dettavano il ritmo e questo è pericoloso. Dobbiamo migliorare in questo aspetto fin da domani. La serie è ancora lunga, ci proveremo domani e sappiamo che intanto ci siamo guadagnati la possibilità di tornare nel nostro Palaverde."