Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Presentata l'edizione 2016: clou il corteo con 400 figuranti

DAMA CASTELLANA CELEBRA I MILLE ANNI DI CONEGLIANO

Dal 10 al 19 giugno torna il festival rinascimentale diffuso


CONEGLIANO - Dama Castellana 2016: “Conegliano: mille anni tra cielo e terra” è il titolo di 32esima edizione della manifestazione storica coneglianese. Che per celebrare il millennio dalla fondazione della città del Cime raddoppia i suoi eventi. Il programma del Festival rinascimentale diffuso è stato illustrato oggi alla stampa. "L’Associazione Dama Castellana è sempre presente nella vita della città e sono felice che anche quest’anno abbia deciso di rendere protagonista ancora Conegliano in questo anno così pieno di ricorrenze, anniversari e nomine", ha affermato il sindaco Floriano Zambon, presentando le novità dell'appuntamento insieme alla presidente dell'associazione Anna Maria Gasparini.
“Non abbiamo solo aumentato i giorni di spettacolo, passati dai due degli scorsi anni ai cinque del 2016, ma abbiano anche cercato di chiamare artisti da tutta Italia” ha affermato Enrico Vanzella, regista e direttore artistico di questa edizione della Dama Castellana.
Inizierà tutto venerdì 10 giugno, con la nuova edizione della Cena Rinascimentale. Da segnalare poi sabato 11 giugno, alle 21, la Giostra delle Bandiere, che vedrà esibirsi il gruppo di casa, i Tamburi e Sbandieratori della Dama Castellana, con altri due gruppi, in una sorta di tenzone cavalleresca. A seguire, sempre in Piazza Cima, “Alchimia”, spettacolo di acrobati e fuoco della Compagnia Materia Viva di Roma.
Domenica 12 giugno, alle 20, direttamente da Venezia, l'Associazione Compagnia l'Arte dei Mascareri porterà l'evento che ha caratterizzato il famoso Carnevale di Venezia 2016: La Ballata delle Maschera e il taglio della Testa del Toro. Questa è la rievocazione dell'antico aneddoto del giorno di Giovedì Grasso dell’anno 1162, in cui si celebrava la vittoria del doge Vitale Michiel II sul Patriarca Ulrico di Aquileia con i dodici feudatari ribelli. Durante il giorno mostreranno il proprio lavoro di artigiani famoso in tutto il mondo.
Sabato 18 giugno, come di consuetudine, si entra nel vivo della kermesse, con la benedizione dei gonfaloni in duomo (alle 21) e con lo spettacolo di trampoli, acrobati e fuoco “In dies” della Compagnia dei Folli di Ascoli. “Il festival si concluderà poi domenica 19 giugno con la tradizionale partita a Dama Vivente, che avrà al centro, quindi Conegliano e la sua architettura, così unica nel suo genere e fonte di ispirazione, negli anni, di molti artisti” conclude Vanzella.
Il giorno della Dama Vivente, ovvero domenica 19 giugno, alle 17, partirà il Grande Corteo Rinascimentale dalla sede dell’Associazione Dama Castellana (viale Spellanzon 15), con oltre 400 figuranti, il gruppo Tamburi e Sbandieratori e molte altre sorprese. Confermato il nuovo percorso che ha ottenuto un grande successo gli anni scorsi: il corteo, infatti, passerà per viale Spellanzon, via Colombo, viale Carducci. Giunto fronte alla Scalinata degli Alpini si dividerà in due comparti: il primo percorrerà viale Vittorio Emanuele, salita Marconi, per poi entrare in via XX Settembre e giungere in Piazza Cima. Il secondo, percorrerà corso Mazzini, via Mercatelli, via XX Settembre, dove si congiungerà con il primo corteo in Piazza Cima.
Ma la presidente Gasparini ha anche annunciato gli ulteriori eventi che arricchiscono il calendario di questa edizione, a partire dal convegno “Conegliano: mille di queste bolle! Innovazione, cambiamenti climatici e tendenze di mercato per gli spumanti del nuovo millennio” e il Premio Civilitas, che quest'anno avrà una categoria in più dedicata a paesaggio, ambiente ed architettura.