Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Con 148 coppie, successo per la gara curata dal club di S. Donà

MONOPOLIO TREVIGIANO AL TORNEO NAZIONALE DI BURRACO DI CAORLE

Rappresentanti di Marca ai primi tre posti della classifica


CAORLE - Trevigiani sugli scudi al Primo torneo nazionale di burraco a coppie libere, organizzato dal Burraco S. Donà di Piave a Caorle. Ad imporsi nella Massima concentrazione per i quasi 300 giocatoricompetizione il rappresentante del club "Marca gioiosa" Reno De Marchi, insieme a Pierluigi Cattania, dell'Associazione Bridge Modena - Circolo Perroux. Al secondo posto il team formato dai trevigiani Nadia Bottos e Luigino Gasparini, che difendono i colori della società organizzatrice. Sul gradino più basso del podio Ernesta Croce e Pasquale De Meo, a loro vota tesserati per il Marca Gioiosa, che hanno preceduto in classifica Mara Peroni e Ornella Ceriotti. Gli undici turni di gioco distribuiti nei due giorni del torneo, venerdì e sabato scorsi, hanno messo a dura prova abilità e concentrazione delle 148 coppie convenute da tutta Italia nel palazzetto dello sport della località veneta. Per tutti sano agonismo, ma anche un cospicuo dose di divertimento, grazie anche all'attento lavoro dello staff arbitrale.
Una partecipazione che sancisce il succcesso di questa prima edizione della manifestazione promossa dal sodalizio presieduto da Milena Martini, sotto l'egida della Fitab e con la collaborazione fattiva del Comune caorlotto, e a cui ha contribuito anche il fascino della cittadina del litorale veneziano. E che conferma il crescente numero di appassionati di questa disciplina legata al gioco delle carte.
Il podio del Torneo nazionale di Caorle
Qualche punto fa discutere
Il gruppo degli organizzatori
Meritati appluasi anche per lo staff arbitrale