Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Venerdì 27 maggio visita guidata con interventi musicali dal vivo

AL MUSEO BAILO GLI "INTRECCI" TRA ARTE E MUSICA DEL '900

L'intervista a Marco Fedalto, dell'associazione ViolOpera


TREVISO - L'arte visiva dialoga con la musica nel progetto “Intrecci di '900 – Giovani compositori al Museo L. Bailo”. L'idea, nata dall'associazione Violopera in collaborazione con la guida Alessandra Iannacci (Studio Didattica Nord Est), è quella di affiancare alla visita al museo degli interventi musicali, eseguiti dal vivo, di brani coevi alle opere esposte. L'iniziativa inaugura venerdì 27 maggio, punto di apertura della stagione “Musei d'estate”, e tornerà a chiusura della stagione venerdì 23 settembre, sempre con doppio orario (dalle 20 alle 21 e dalle 21.15 alle 22.15).
Con l’ausilio della guida, il gruppo svolgerà una visita guidata di un'ora seguendo, per questa prima visita, un percorso museale dedicato ad opere legate all'elemento "acqua", cui verranno abbinati dei brani provenienti dal repertorio contemporaneo alle dinamiche artistiche analizzate. Un percorso che verrà rinnovato per la visita del 23 settembre, che indagherà il tema “Forma e colore”.
Il programma musicale di venerdì 27 maggio, presentato ai nostri microfoni dal maestro Marco Fedalto dell'associazione Violopera, prevede accanto a pagine di compositori riconosciuti come Ambrosini, Debussy e Takemitsu, brani inediti di giovani compositori provenienti da differenti realtà musicali: Luisa Antoni, Daniele Bertoldin, Massimiliano Bigazzi e Diego Cembrola.
L'impegno di ViolOpera è anche quello di dare spazio a compositori emergenti per valorizzarne le intuizioni musicali e dar loro la possibilità di esecuzioni pubbliche grazie anche al coinvolgimento di riconosciuti musicisti trevigiani quali Francesca Cescon (flautista), Carlo Mattiuzzo (chitarrista) ed Erica Scapin (violoncellista).

Ingresso 10 euro, 8 euro soci ViolOpera (possibilità di tesseramento all'associazione in loco), 6 euro fino a 18 anni.
Prenotazione obbligatoria:
www.violopera.it / violopera@gmail.com / 349565 9805 o alessandra.iannacci@studiodidatticanordest.it / 348 332 6765.
Gruppo minimo 25 persone.
Si chiede ai partecipanti di presentarsi presso la sede museale 15 minuti prima dell'evento.