Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/265: KOEPKA FA SUO IL SECONDO MAJOR DI STAGIONE

Disputato per la prima volta a maggio, il Championship regala spettacolo


FARMINGDALE (USA) - Il secondo major, il Championship, giunto alla 101ª edizione, ha luogo per la prima volta a Farmingdale, nel Long Island, stato di New York, sul difficile percorso del Bethpage Black Course (par 70), che sarà sede della Ryder Cup 2024. È la prima volta che si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Nei prossimi mesi scelte strategiche per il futuro"

GIANPIERO MICHELIN RICONFERMATO PRESIDENTE DI BANCA DELLA MARCA

Il cda ha rinnovato l'incarico al numero uno uscente


ORSAGO - Gianpiero Michielin confermato presidente di Banca della Marca. Michielin, già numero uno uscente, era stato rieletto in consiglio di amministrazione nell'assemblea dei soci della bcc di Orsago domenica scorsa e il cda, nella sua prima riunione, lunedì sera, gli ha rinnovato l'incarioc alla guida dell'istituto.
“Ringrazio il cda – commenta il presidente - per la nomina e per la fiducia che mi ha accordato e cercherò di operare, come ho sempre fatto in questi anni, con competenza ed impegno per il bene dei soci, dei clienti e del territorio interpretando fino in fondo le istanze che stanno alla base del mondo cooperativo. Avverto una grande responsabilità perché l’istituto ha raggiunto risultati straordinari quest’anno tra le miglior performance in Veneto con un utile di circa 5 milioni ed un patrimonio netto di 179 milioni. Nei prossimi mesi avremo di fronte momenti cruciali e sfide strategiche per il futuro, ma questa scelta nel segno della continuità garantisce stabilità e serenità”.
"Una continuità che non preclude, però - ribadisce Michielin -, di costruire percorsi per valorizzare energie giovani e nuove presenti all’interno della banca e che possono dare un contributo importante. Lavorerò perché questa banca possa crescere e rinnovarsi anche nella guida restando sempre fedele ai propri valori e alla propria identità, che sono un patrimonio di inestimabile valore".