Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Nei prossimi mesi scelte strategiche per il futuro"

GIANPIERO MICHELIN RICONFERMATO PRESIDENTE DI BANCA DELLA MARCA

Il cda ha rinnovato l'incarico al numero uno uscente


ORSAGO - Gianpiero Michielin confermato presidente di Banca della Marca. Michielin, già numero uno uscente, era stato rieletto in consiglio di amministrazione nell'assemblea dei soci della bcc di Orsago domenica scorsa e il cda, nella sua prima riunione, lunedì sera, gli ha rinnovato l'incarioc alla guida dell'istituto.
“Ringrazio il cda – commenta il presidente - per la nomina e per la fiducia che mi ha accordato e cercherò di operare, come ho sempre fatto in questi anni, con competenza ed impegno per il bene dei soci, dei clienti e del territorio interpretando fino in fondo le istanze che stanno alla base del mondo cooperativo. Avverto una grande responsabilità perché l’istituto ha raggiunto risultati straordinari quest’anno tra le miglior performance in Veneto con un utile di circa 5 milioni ed un patrimonio netto di 179 milioni. Nei prossimi mesi avremo di fronte momenti cruciali e sfide strategiche per il futuro, ma questa scelta nel segno della continuità garantisce stabilità e serenità”.
"Una continuità che non preclude, però - ribadisce Michielin -, di costruire percorsi per valorizzare energie giovani e nuove presenti all’interno della banca e che possono dare un contributo importante. Lavorerò perché questa banca possa crescere e rinnovarsi anche nella guida restando sempre fedele ai propri valori e alla propria identità, che sono un patrimonio di inestimabile valore".