Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La proposta delle Caritas del nordest con la Caritas di Banja Luka in Bosnia

SCUOLA DI DIALOGO INTERRELIGIOSO PER GIOVANI

Un campo a fine agosto per scoprire i vicini di casa e confrontarsi sulla Fede


VITTORIO VENETO - Scoprire l'Europa vicina di casa ed i suoi giovani, assaporare la bellezza di confrontarsi con chi ha fede e cultura diverse dalla tua, aiutare chi ha bisogno.
Queste sono alcune delle proposte del campo di volontariato a Banja Luka, in Bosnia Erzegovina, che Caritas Vittorio Veneto assieme alle altre Caritas del Nordest propone a giovani da 18 a 25 anni.

Per i dieci giorni da lunedì 22 a mercoledì 31 agosto, la proposta è una "Scuola di dialogo interreligioso" fatta di incontri, dialoghi e formazioni sulle fedi, in una terra in cui da secoli cattolici, ortodossi, ebrei e musulmani hanno vissuto insieme.
Ma il campo comprenderà anche occasioni di servizio alla comunità, in collaborazione con la Caritas locale, e visite a luoghi e testimoni significativi della storia Bosnia Erzegovina, e della guerra di vent'anni fa in particolare.

12 sono i posti a disposizione. Iscrizioni: entro il 31 maggio contattando Caritas Vittorio Veneto allo 0438550702 o caritas@diocesivittorioveneto.it
Ai partecipanti è richiesto un contributo di 150 euro

I giovani italiani condivideranno l'intera esperienza anche con giovani bosniaci di Banja Luka.
Su www.caritasvittorioveneto.it maggiori informazioni sui “Cantieri di solidarietà”.