Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dal 13 giugno al 24 settembre mini-cantieri per ridurre i disagi

NUOVE FOGNATURE IN STRADA SAN PELAJO: VIA AI LAVORI

Ats realizza 1,7 km di condotte, per allacciare 2mila utenze


TREVISO - Nuove fognature per San Pelajo. A giugno partiranno i lavori per realizzare 1.700 metri di rete fognaria, che si aggiungono ai 5.300 già presenti nel quartiere. La nuova linea conterà 45 stacchi di allacciamento, per un totale di circa duemila nuove utenze potenziali.
L’intervento si colloca lungo un ampio tratto di Strada San Pelajo, sia a nord che a sud dell’intersezione con viale della Repubblica, dal civico 52, all’altezza dell’autofficina Auto 95, fino all’incrocio con via Luigi Sartori. L’importo totale dell’opera è di circa 955mila euro.
"Un intervento importante – dichiarano Marco Fighera e Christian Schiavon, presidente ed amministratore delegato di Ats, la società che gestisce la rete idrica nel capoluogo e in buona parte della Marca - sia per il valore dell’investimento, che per l’area interessata, punto nevralgico del traffico cittadino". Per questo motivo da oltre un anno i tecnici dell'azienda stanno studiando, in collaborazione con il Comune di Treviso e Mom, le soluzioni per ridurre al minimo i disagi per la circolazione. E proprio per questo il cantiere è previsto dal 13 giugno al 24 settembre (salvo complicazioni legate al meteo), quindi al termine del periodo scolastico, per non ostacolare l’attività degli scuole presenti nell’area.
“Diamo avvio a un intervento magari poco visibile, ma indubbiamente necessario per il quartiere, lo sviluppo della rete fognaria è sicuramente tra i punti principali dell’agenda della nostra amministrazione”, ribadisce il sindaco Giovanni Manildo, ricordando come si stia operando anche sui sottoservizi a Santa Maria dei Battuti, nell'ambito della riqualificazione della piazza.
Per ridurre i tempi complessivi di esecuzione e di rettifica della viabilità su strada di San Pelajo i lavori saranno eseguiti contemporaneamente da più squadre, a nord e a sud di viale della Repubblica, con cantieri mobili di circa 50-80 metri che si sposteranno progressivamente. I tratti di strada interessati saranno chiusi al traffico e la viabilità alternativa verrà approntata di concerto con l’amministrazione comunale e l'azienda di trasporto pubblico. Sarà sempre comunque garantito un accesso a residenti e frontisti.
L’intervento nel punto più critico, ossia l’impianto di sollevamento e attraversamento di Viale della Repubblica, si terrà invece nel corso di due fine settimana, con la creazione di un senso unico alternato e l’uso della viabilità alternativa lungo Strada Comunale delle Corti.