Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il convegno "L'ubriacatura dei formaggi: dalla tradizione all'innovazione"

FORMAGGIO UBRIACATO, TUTTE LE SFUMATURE A SAN PIETRO DI FELETTO

28-29 maggio due giorni di degustazioni, laboratori e conferenze per tutti i gusti


SAN PIETRO DI FELETTO - Tutte le sfumature del formaggio ubriacato raccontate da prestigiosi produttori, laboratori didattici per bambini, degustazioni guidate.
Questo quanto proposto nel fine settimana tra sabato 28 e domenica 29 maggio a San Pietro di Feletto per il Festival del Formaggio Ubriacato.
Il festival, promosso dall’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia, si inserisce tra gli eventi dedicati a Conegliano - Valdobbiadene, Capitale della Cultura Enologica europea 2016.
Tanti gli appuntamenti della due giorni che si svolgerà presso PER il ristorante della Latteria Perenzin, sede dell'Aiac :

Sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 19.00 ASSAGGI CON I PRODUTTORI

De’ Magi Toscana. Sperimentazione e studio di processi per trasmettere aromi e gusti unici.

Pierluigi Dolci Lombardia. Piccolo ed innovativo affinatore di formaggi.

La Casearia Carpenedo Veneto. Interpreta l’affinamento con grande cura e passione. Ha fatto la storia del formaggio ubriacato.

Beppino Occelli Piemonte. L’eccellenza delle tradizioni casearie piemontesi abbinata alla grande creatività.

Perenzin Latteria Veneto. Storico caseificio caratterizzato dalla costante ricerca e  raffinata innovazione casearia.

Pezzetta Friuli Venezia Giulia. Stagionatori e produttori friulani interpretano la tradizione con eleganti affinamenti.

Valsana Veneto. Ricerca, seleziona e distribuisce formaggi, salumi e altre ricercate specialità italiane e straniere

Momento culminante sarà il convegno di domenica 29 maggio organizzato dall'Accademia Internazionale dell’Arte Caseariache si svolgerà presso la sede Municipale del Comune di San Pietro di Feletto (TV) in via Guglielmo Marconi.
La tavola rotonda dal titolo "L’UBRIACATURA DEI FORMAGGI: DALL’ANTICA TRADIZIONE ALLA MODERNA INNOVAZIONE" vedrà come relatori:

Ulderico Bernardi, scrittore, giornalista e sociologo

Antonio Carpenedo, storico mastro affinatore, che racconterà la nascita del primo Formaggio Ubriacato della storia

Alessandro Sensidoni, docente di scienze e tecnologie alimentari all’Università degli Studi di Udine

Renato Brancaleoni, direttore di Alma Caseus che porterà la propria esperienza di affinatore ed esperto

Terenzio Borga, Presidente Aprolav che esporrà le possibilità di creare la DOP del formaggio ubriacato

Carlo Piccoli, direttore dell’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia, che parlerà di ubriacature innovative

Moderatore Claudio De Min collaboratore del Gazzettino