Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'assessore regionale Bottacin: "Progetto da esportare in tutto il Veneto"

A MIANE LA PROTEZIONE CIVILE SI IMPARA A SCUOLA

Studenti di elementari e medie protagonisti di un'esercitazione


MIANE -  La cultura delle sicurezza e della protezione civile si impara da bambini. Sabato a Miane una vera e propria esercitazione, denominata "Scuola sicura, coinvolgerà gli studenti delle elementari e delle medie dell luogo.
E’ l’assessore regionale alla Protezione civile, Gianpaolo Bottacin, a spiegare il senso dell’iniziativa: “La curiosità è una delle principali leve che spinge i bambini ad apprendere in fretta le cose che stanno loro intorno. Questo istintivo desiderio di conoscere spesso li stimola a ricercare, sperimentare, scoprire; a volte peraltro, vista la giovane età, senza le dovute precauzioni. Ecco perché è fondamentale un’educazione che, soprattutto attraverso le scuole, porti a insegnare loro comportamenti corretti volti a prevenire possibili pericoli e incidenti". Quella in programma a Miane, sottolinea l'assessore, è la prima esperienza di un progetto che la Regione confida di riproporre in molte scuole del Veneto, proprio allo scopo di fornire le basi per evitare i rischi e incrementare la sicurezza con una didattica che miscela formazione e divertimento. "Nella convinzione - rimarca Bottacin - che gli insegnamenti appresi nei primi anni di vita sono quelli che più facilmente i ragazzi ricorderanno anche da adulti”.
La giornata, che avrà avvio alle otto del mattino, è stata organizzata dalla Regione del Veneto con la collaborazione dell’amministrazione comunale e delle scuole di Miane, insieme alle locali forze di protezione civile, ai vigili del fuoco provinciali e al Suem 118.