Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Toccherà oltre 10 paesi europei fino ai fiordi delle Isole Lofoten

DA SAN VENDEMIANO A CAPO NORD IN BICICLETTA

Questa la scommessa di Nicola Peccolo del gruppo sportivo locale


SAN VENDEMIANO - Dopo un passato da ciclista ha deciso di correre la gara più faticosa della sua vita per meditare, scoprire nuovi luoghi e trascorrere 3 mesi davvero particolari. Nicola Peccolo, 34enne di S. Vendemiano, sabato 28 maggio alle 9 presso il Bar Effetto Ombra sito in via Italia a S. Vendemiano, inforcherà la sua BMC per dare avvio all'avventura ciclo-culturale che sicuramente lo trasformerà, un percorso lungo 9000km fino a Capo Nord.
Nella prima parte Nicola sarà accompagnato da alcuni amici del Gruppo Sportivo S. Vendemiano: fino a Bassano il 34enne correrà assieme a 10 giovani ciclisti, poi altri 2 lo seguiranno fino al Lago di Caldonazzo. La vera sfida per Nicola Peccolo, scatterà proprio da lì. Transiterà in Austria poi in Germania, Danimarca, Svezia, Norvegia per poi tornare dalla Finlandia, toccare Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Slovacchia, Austria e raggiungere l'Italia.
Emozionante per Nicola sarà l'attraversata dei fiordi, delle Isole Lofoten, dove dovrà prendere persino il traghetto.

L'EQUIPAGGIAMENTO E IL PERNOTTAMENTO
Il 34enne che porterà con se un bagaglio da 40 chili e percorrerà circa 100 km al giorno dormirà in tenda, possibilmente nei campeggi siti lungo il percorso.
La bici che lo accompagnerà sarà una BMC che è stata offerta da El Corridor, negozio specializzato di S. Vendemiano. La sella invece sarà trevigiana grazie a Selle Italia.
Da S. Vendemiano a Capo Nord e ritorno Nicola Peccolo vestirà la maglia del Gruppo Sportivo di S. Vendemiano che conta 120 iscritti. L'associazione presieduto da Silvano Giacuzzo sabato sarà presente alla partenza.

CORSA SOCIAL
Nicola Peccolo per informare gli amici della sua avventura posterà ogni 3 giorni, rete internet permettendo, foto e commenti sulla pagina Facebook appositamente creata.
Su "Nicola Peccolo", sia sul social network più conosciuto in Italia Facebook ma anche su Instagram, si potranno scoprire davvero molti particolari del suo tour.