Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni promuove un incontro tra i soci in un Campo da Golf, con l’intento di far chiarezza su qualcosa di particolare emerso nella stagione. Puntualizzare,e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/144: A DUBAI IL DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP

Vince l'inglese Fitspatrick, ad Henrik Stenson la Race to Dubai


DUBAI - Avevamo lasciato i nostri azzurri sull’European Tour al termine del Turkish Airlines Open, con la speranza che Manassero e Paratore conquistassero in Sud Africa la carta per giocare a Dubai. Paratore ce l’ha fatta, e son contento. Manassero no, e mi dispiace. Restano quindi a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista in Buongiorno Veneto Uno all'assessore Franchin

GRANDE GUERRA, NEL GIUGNO TREVIGIANO

Risponde alle polemiche di Conte sui tagli alla Pastoria


TREVISO - Una rassegna dedicata alla Grande Guerra che unisce quattro importanti realtà culturali del capoluogo della Marca.
Questo è "Grande Guerra" il cartellone che prenderà il via dal 1 all'11 giugno a Treviso attraverso un approcio multidisciplinare: teatro, musica, poesia, arte in tutte le sue forme.
Sei gli eventi organizzati da Alcuni, Teatri e Umanesimo Latino, TRA e Teatro del Pane che utilizzeranno i diversi linguaggi artistici per interrogare le diverse sfaccettature di quello che è stato un conflitto che ha trasformato il volto geopolitico dell'Europa.

"Ancora una volta siamo chiamati a non dimenticare, - spiega l'assessore alla Cultura Luciano Franchin - a tenere vivo il ricordo di un conflitto che ha trasformato il volto
geopolitico dell’Europa: ciò che siamo oggi, nel bene e nel male, trova radici profonde in quegli anni, in quelle morti, in quei patti con i quali si disegnava una nuova geografia politica che avrebbe conosciuto successivi tragici cambiamenti.
Ancora una volta siamo chiamati a non cedere all’indifferenza e alla delusione per continuare a coltivare, pur a fatica, la speranza."

L'assessore Franchin, ospite dei nostri studi nel corso di Buongiorno Veneto Uno ne ha approfittato per fare il punto della situazione rispetto al tema della cultura nel capoluogo, quali le sfide aperte per il settore cultura alla luce della sensibile riduzione della capacità di spesa in bilancio.

L'intervista è stata anche l'occasione per rispondere ad una polemica aperta dal consigliere leghista Mario Conte, che accusa l'amministrazione di puntare su grandi mostre, tagliando però i fondi destinati a radici e tradizioni "Le prime vittime sono i festival del folklore destinati a sparire in un'operazione di macelleria" ha dichiarato Conte sulle pagine de La Tribuna.
Secca la risposta dell'assessore Franchin, "Si tratta di voci in spesa che non vanno confuse. Mi sorprendo perchè, queste cose, a Conte, le avevo già spiegate"

Qui il video dell'intervento dell'assessore Luciano Franchin sul caso Conte.
E l'audio con l'intervista completa.

Galleria fotograficaGalleria fotografica