Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Hanno cercato di gettare le dosi in un tombino

DUE SPACCIATORI TUNISINI IN MANETTE A VITTORIO VENETO

Bloccati dai Carabinieri mentre vendevano eroina ad un cliente


VITTORIO VENETO - I Carabinieri li hanno sorpresi mentre stavano vendendo le dosi di droga ad un cliente. Due tunisini sono stati arrestati per spaccio di sostanze stupefacenti dai militari della stazione di Vittorio Veneto: gli investigatori dell'Arma avevano già individuato i due spacciatori e sono bastati pochi minuti di appostamento, in via San Giovanni Bosco, per coglieli in flagrante. Alla vista dei Carabinieri, i nordafricani hanno cercato di disfarsi della droga, gettandola in un tombino. Tentativo vano: gli uomini della compagnia comandata da Alberto Giletti hanno recuperato le bustine: cinque grammi complessivi di eroina, suddivisi in droga. Nella successiva perquisizione, sono stati sequestrati altri 10 grammi di stupefacente e 800 euro in contanti, frutto dell'attività di spaccio. Sono così scattate le manette per A. R, classe 1979, residente a Borgo a Mozzano in provincia di Luccca, e per M. M., classe 1973, residente a Jesolo. Entrambi originari della Tunisia, celibi, disoccupati, pregiudicati.
I due sono stati portati in carcere a Treviso, dove, dopo la convalida dell'arresto, attenderanno in carcere la fissazione del processo. Il cliente, è stato invece segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Galleria fotograficaGalleria fotografica