Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 Č DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Anche illustrazioni e un logo di calligrafia nel progetto con il Tbcf

I MILLE ANNI DI CONEGLIANO DIVENTANO UN FUMETTO

Sette storie legate alla cittą disegnate da artisti locali


CONEGLIANO - Mille anni a fumetti. Ma anche nell'illustrazione, nella calligrafia e nelle arti visive. Il millennio è quello di Conegliano, che proprio quest'anno festeggia l'anniversario. Ad ideare il progetto, battezzato appunto "Conegliano mille", a 360 gradi tra disegno e grafica è l'associazione Fumetti in Treviso, organizzatrice dell'annuale festival internazionale Treviso Comic Book Festival, in collaborazione con il Comune della città del Cima ed il patrocinio di Regione Veneto e Provincia.
Prima di tutto il fumetto: un libro di 80 pagine con sette storie sceneggiate da Luca Vanzella, il fumettista coneglianese più famoso per aver scritto su testate Bonelli come "Orfani" e soprattutto per essere stato il primo trevigiano a sceneggiare una storia di Dylan Dog. Dalla preistoria ai romani agrimensori "Connilius" (dai quali deriverebbe il nome Conegliano), dal medioevo con i Battuti al Risorgimento con la patriota Montalban Comello, sino alle guerre mondiali: sette episodi emblematici e non sempre conosciuti. I disegni saranno realizzati da sette autori selezionati dall'associazione con una caratteristica: sono tutti del nostro territorio. Il volume sarà stampato in mille copie e distribuito gratuitamente ad appassionati e curiosi il giorno dell'inaugurazione della mostra a palazzo Sarcinelli che ne esporrà le tavole originali.
C'è poi l'illustrazione, con una carrellata di ben 15 personaggi celebri della storia coneglianese, realizzata da altrettanti illustratori in collaborazione con il festival Illustri di Vicenza. I nomi coinvolti sono importanti: da Ale Giorgini, famosissimo direttore di Illustri, passando per i "local" Mika Madden, Roberto La Forgia (vittoriese illustratore de Il Fatto Quotidiano), Giovanni Da Re (altro vittoriese selezione della Society of Illustrators), e molti altri famosi artisti veneti. Da Grimoaldo Re dei Longobardi a Marino Gritti, podestà di Venezia, dalla poetessa rinascimentale Lucchesia Sbarra, dal Cima a Napoleone, sino ai giorni nostri con Etile Carpenè e Giovan Battista Cerletti. Quindici illustrazioni che raccontano altrettanti momenti storici della Città Millenaria.
Il fumetto e le illustrazioni diventano una mostra che inaugura venerdì 3 giugno alle 18.30 e sarà ospitata fino al 30 giugno nella Galleria del Novecento di Palazzo Sarcinelli. Durante la serata inaugurale, si terrà uno spettacolo di Sand Art: la sabbia diventerà immagini proiettate sulle facciate dello storico edificio grazie alla magia di Fabio Babich e Massimo Racozzi.
C'è poi un logo calligrafico, realizzato dal calligrafo veneto Sandro Bonomo, uno dei più importanti in Italia. Il logo riprende il carattere del documento del 1.016 dal quale origina tutto il progetto e potrà essere utilizzato per tutte le celebrazioni legate alla ricorrenza.
Nell’ambito della collaborazione con Illustri è inoltre in programma sabato 18 e domenica 19 giugno un workshop di illustrazione con l’affermatissimo Gianluca Folì. Il corso è aperto a tutti gli illustratori esperti o alle prime armi. Lavoreranno nel concepire una copertina dalle prime fasi, come la raccolta delle informazioni, l’uso delle parole chiavi, l’opposizione visiva, alle ultime battute prima del passaggio definitivo.
Infine, durante tutto il periodo della mostra, si terranno laboratori per bambini e ragazzi, tra Palazzo Sarcinelli e il Conè, in collaborazione con i Grest della zona che vorranno aderire.
Ma non finisce qui! Illustrazione e fumetto troveranno spazio anche sulle vetrine della città: in collaborazione con Ascom, infatti, gli illustratori e i fumettisti realizzeranno in due giornate, ben 50 vetrine dei negozi del centro storico di Conegliano coi i personaggi dei mille anni della città.