Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: ╚ GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'idea della Fipe-Confcommercio Treviso e Coop. Pace e Sviluppo

"EQUA RISTORAZIONE": PI┘ ALIMENTI SOSTENIBILI NEI MEN┘ DEI LOCALI

Una via per creare sviluppo nelle aree pi¨ disagiate del mondo


In occasione della Fiera 4passi, il più importante evento del Nordest sull’economia solidale ed attenta all’ambiente, Fipe – Confcommercio Treviso e Cooperativa Sociale Pace e Sviluppo onlus di Treviso (organizzatrice dell’evento) lanciano l’iniziativaEqua Ristorazione”, che prevede l’utilizzo di prodotti equo - solidali presso i pubblici esercizi trevigiani, ristoranti, gelaterie e bar. Il progetto vuole sensibilizzare gli esercenti e la cittadinanza, spiegando come la produzione e il consumo degli alimenti di filiera etica, possa essere il motore per uno sviluppo più sostenibile.

La proposta è quella di utilizzare – nei menù dei ristoranti, nelle preparazioni per le gelaterie e nei listini dei bar – alcuni prodotti alimentari del Commercio Equo e Solidale (caffè, zucchero, farine, spezie, tè e altri prodotti). Si tratta di prodotti provenienti da coltivazioni del sud del Mondo o da realtà italiane che garantiscono un compenso giusto a chi li realizza e che forniscono precise garanzie sociali e ambientali lungo tutta la filiera.
Il Commercio Equo e Solidale sempre più si sta imponendo come una delle migliori vie per creare sviluppo nelle aree più disagiate del mondo grazie ad una filiera produttiva che risponde a criteri di solidarietà e trasparenza, con una grande attenzione al tema della qualità (solo a titolo di esempio, il “Caffè Bio Altromercato” è risultato primo nei test di Altroconsumo).

“E’ un’iniziativa di grande valore e per questo ringraziamo gli esercenti che hanno già aderito – afferma Roberto Matterazzo Presidente di Pace e Sviluppo – diffondere la cultura dell’etica e della giustizia nelle filiere produttive e, allo stesso tempo, della tutela dell’ambiente e della terra, crediamo sia il motore per un’economia, e un’agricoltura, sostenibile e già possibile.”

“Fipe-Confcommercio - afferma la presidente Dania Sartorato - era già attiva con varie iniziative sul cibo salutare e di qualità. Ora, con la partecipazione alla proposta della Fiera, arriva a dimostrare un impegno concreto anche sulla filiera etica, dimostrando, nei fatti, di essere non solo attenta, ma impegnata, per uno sviluppo sostenibile a 360 gradi. Sano, buono ed ora anche giusto: questo è il messaggio (ed il piatto) che i consumatori possono trovare nei nostri locali tutti i giorni, oltre alle giornate della fiera”.

Fipe, ed il sistema Confcommercio, hanno, negli anni, sviluppato con Aziende sanitarie ed Unicef, vari progetti dedicati al mangiare ed al bere sano ed alla solidarietà, improntati ad obiettivi sociali: basta citare il progetto mangiar sano in pausa pranzo di Fipe , i progetti dei panificatori “merenda sana” e “pane in attesa”. Da ultimo, l’aperitivo salutare, una sorta di “anti-spritz” appena coniato dai ragazzi dell’Alberini per rafforzare la lotta allo sballo che verrà presentato in Fiera 4Passi sabato 28 maggio alle ore 18 nello spazio “Il mondo si fa musica”.