Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIET└

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

GarantirÓ esperienza ad un gruppo molto rinnovato

L'IMOCO CONFERMA LA VETERANA JENNY BARAZZA

La 35enne centrale di Codogne in giallobl¨ dal 2012


CONEGLIANO - Arriva anche la conferma di Jenny Barazza, che sarà la giocatrice di più lunga militanza in maglia Imoco Volley. Jenny è a Conegliano, nella squadra della sua città natale, fin dal 2012 quando arrivò a metà stagione da Modena, nel primo anno di vita della società delle Pantere gialloblù. Jenny, centrale dal pedigree illustre, uno dei "monumenti" del volley femminile italiano, compirà 35 anni a luglio, è sarà nella prossima stagione 2016/17 la “chioccia” del gruppo gialloblù in un’annata che vedrà la squadra di coach Mazzanti competere su quattro fronti in Italia e in Europa. Mamma Jenny, come sempre d’estate in Sardegna con il marito e la figlia, commenta così la sua permanenza nella "sua" Conegliano (è nata a Codognè): "Sono felicissima di restare qui, a casa mia, e ringrazio la proprietà per avermi dato ancora fiducia e la possibilità di vestire ancora questa maglia che sento come una seconda pelle. Quando arrivai nel 2012 dichiarai che dopo una carriera piena di trofei volevo vincere anche qui, nella mia terra, e quest’anno ci siamo riusciti. Vincere lo scudetto al Palaverde è stata un’esperienza indimenticabile che ha ripagato tutti, società, tifosi, staff, di questi anni di lavoro. Adesso che abbiamo iniziato non vogliamo fermarci, quindi sono qui ancora per continuare a vincere con la nuova squadra che sta nascendo e le premesse mi sembrano ottime. Il mio ruolo? So che non sarò titolare in partenza, ma darò il massimo ogni giorno e sarò a disposizione di Davide Mazzanti, sarà una stagione piena di impegni e ci vorrà l’impegno massimo da parte di tutti per fare un’altra grande stagione".