Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I banditi fuggono con 6mila euro, orologi e auto

LEGATI E DERUBATI NELLA LORO CASA AD ONIGO

Rapina ai danni di due fratelli la scorsa notte


PEDEROBBA - Legati, malmenati e derubati. E' stata una notte di terrore quella tra domenica e lunedì per due fratelli trevigiani di 53 e 57 anni: un gruppo di banditi è entrato nella loro abitazione, un casolare isolato ad Onigo di Pederobba, e dopo averli immobilizzati, è fuggito con circa seimila euro in contanti, alcuni orologi e due auto, una vecchia Mercedes Coupè 500 L e una Ford Fiesta.
La rapina è avvenuta verso le 2.15: i malviventi, almeno quattro, con i volto coperto da passamontagna e accento dell'Est Europa, sono entrati in casa, armati di una roncola e del manico di una vanga, trovati in giardino. Il più giovane dei due fratelli stava guardando la televisione sul divano in salotto, mentre l'altro dormiva ed è stato svegliato. I banditi li hanno legati senza troppi riguardi al letto e ad una sedia, bloccando loro mani e piedi con nastro adesivo e stringhe da scarpe. Poi hanno arraffatto quello che hanno trovato in casa e si sono dileguati. Con i due fratelli vive anche l'anziana madre, che però da qualche giorni è ricoverata in ospedale. L'allarme è stato lanciato verso le 4.30, appena le due vittime sono riuscite a liberarsi e a chiamare i carabinieri di Montebelluna, che ora indagano sulla vicenda.