Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/157: IN MALESIA TRIONFA IL "QUASI ITALIANO" ZANOTTI

Tra gli azzurri bene Manassero e Paratore, "tagliato" Molinari


Prova impegnativa, per Nino Bertasio, Edoardo Molinari, Renato Paratore e Matteo Manassero, gli azzurri impegnati al Saujana G&CC di Kuala Lumpur in Malesia, nel torneo dell’European Tour organizzato dal 9 al 12 febbraio in collaborazione con Asian Tour. In palio c’erano 2.810.000...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/156: SERGIO GARCIA È IL MIGLIORE AL DESERT CLASSIC

A Dubai grandi nomi e... neve, delude Tiger Woods


DUBAI - Dal 2 al 5 febbraio, l’evento dell’European Tour che ha visto la partecipazione di Tiger Woods, e cui prendevano parte anche gli azzurri Matteo Manassero, Renato Paratore e Nino Bertasio. All’Emirates GC di Dubai Par 72. A difendere il titolo, era l’inglese Danny...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/155: I 25 ANNI DEL CLUB "I SALICI" DI TREVISO

Tra gli eventi per l'anniversario anche una Lousiana a due


TREVISO - Domenica 29 gennaio è partita la prima delle gare di corollario, al festeggio delle nozze d’argento che il Golf Club "I Salici" di Treviso celebra quest’anno: una gara di coppia, Louisiana a due. Ho avuto l’opportunità di partecipare anch’io, ed...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Proibita la vendita dei biglietti dopo gli incidenti di garauno

PALAVERDE VIETATO AI TIFOSI BOLOGNESI PER GARADUE

Il provvedimento è stato preso dal Ministero degli interni


TREVISO - Divieto di vendita dei biglietti per garadue in tutto il territorio dell'Emilia Romagna: questa la decisione assunta dopo i danni procurati domenica al Palaverde dai tifosi bolognesi della Fortitudo al termine di garauno con la De' Longhi, dove fra l'altro il questore Tommaso Cacciapaglia è stato preso a schiaffi. I possessori di biglietti già venduti verranno rimborsati. Ne consegue che al Palaverde questa sera non ci saranno tifosi della squadra ospite. Decisione presa dal Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive (Casms), che ha definito garadue "ad alto rischio", dando mandato alla Prefettura trevigiana di definire tutte le strategie per evitare nuovi scontri o problemi. Naturalmente agli ingressi verranno effettuati, dal personale del Palaverde e dalle forze dell'ordine, accurati controlli dei documenti a tutti coloro in possesso di biglietto onde evitare infiltrati. Le porte del Palaverde verranno aperte alle 18.30 (inizio gara ore 20.30) e la società chiede a tutti, per accelerare le operazioni, di essere già pronti ad esibire all'ingresso oltre al biglietto anche un documento di identità valido. Per quanto riguarda il rimborso dei biglietti ai residenti in Emilia Romagna, da domani mattina fino a venerdì dovrà essere inviata presso la sede legale di Universo Treviso Basket in Via San Parisio 16 a Treviso (cap 31100) una raccomandata contenente il biglietto di garadue già acquistato, che dovrà risultare integro in ogni sua parte, e allegati copia di documento di identità e i dati per effettuare il bonifico (IBAN) con cui verrà restituito il prezzo già pagato. In quanto a garatre, venerdì, ed all'eventuale garaquattro, lunedì, entrambe a Bologna, si stanno valutando eventuali provvedimenti da assumere. Intanto si stanno esaminando i filmati degli incidenti di garauno, i responsabili dei gesti vandalici (seggiolini divelti e danni al controsoffitto) rischiano il Daspo. In particolare, l'episodio della persona che ha schiaffeggiato il questore di Treviso Tommaso Cacciatagli è stato definito non un attacco deliberato all'autorità di polizia, bensì la reazione violenta di un tifoso ignaro di chi si trovasse davanti e di cosa stesse facendo. Il questore infatti, nel tentativo di riportare la calma, in quel momento stava aiutando una madre a recuperare la figlia che era scesa in campo.

Galleria fotograficaGalleria fotografica