Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/157: IN MALESIA TRIONFA IL "QUASI ITALIANO" ZANOTTI

Tra gli azzurri bene Manassero e Paratore, "tagliato" Molinari


Prova impegnativa, per Nino Bertasio, Edoardo Molinari, Renato Paratore e Matteo Manassero, gli azzurri impegnati al Saujana G&CC di Kuala Lumpur in Malesia, nel torneo dell’European Tour organizzato dal 9 al 12 febbraio in collaborazione con Asian Tour. In palio c’erano 2.810.000...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/156: SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE AL DESERT CLASSIC

A Dubai grandi nomi e... neve, delude Tiger Woods


DUBAI - Dal 2 al 5 febbraio, l’evento dell’European Tour che ha visto la partecipazione di Tiger Woods, e cui prendevano parte anche gli azzurri Matteo Manassero, Renato Paratore e Nino Bertasio. All’Emirates GC di Dubai Par 72. A difendere il titolo, era l’inglese Danny...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/155: I 25 ANNI DEL CLUB "I SALICI" DI TREVISO

Tra gli eventi per l'anniversario anche una Lousiana a due


TREVISO - Domenica 29 gennaio è partita la prima delle gare di corollario, al festeggio delle nozze d’argento che il Golf Club "I Salici" di Treviso celebra quest’anno: una gara di coppia, Louisiana a due. Ho avuto l’opportunità di partecipare anch’io, ed...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Straordinaria prestazione della De' Longhi, Bologna distrutta

TVB CI CREDE ECCOME: FORTITUDO DOPPIATA 90-45

32 punti di Powell, adesso garatre sabato a Bologna


TREVISO - Super De' Longhi e la semifinale torna in parità: 1-1. Dopo aver perduto garauno, TVB ha scaricato in garadue tutta la rabbia accumulata negli ultimi due giorni polverizzando avversari che forse non si aspettavano tanta veemenza. Palaverde senza tifosi ospiti ed in delirio per una prestazione che addirittura ha portato a doppiare gli eterni rivali.

Botta e risposta Candi-Powell in avvio poi l’assist al laser di The Bomb per Fabi frutta il primo vantaggio per TVB, che sfrutta ancora il super avvio dell’ala forte americana per volare sul 7-2. Ci pensa Daniel a rimettere in carreggiata i suoi. Ancellotti schiaccia a due mani su rimbalzo in attacco, ma deve uscire per due dubbi falli precoci. Treviso comunque c’è, e domina soprattutto a livello di intensità difensiva, sospinta da un tifo entusiasmante. Boniciolli chiama il primo time-out sul 9-4 al 4’, ma l’ondata biancoazzurra non si ferma. Powell arriva rapidamente in doppia cifra, prima con un tiro da sotto poi con un gioco da tre punti (assist di Rinaldi). Il punteggio resta bloccato per due minuti, poi la partita si riaccende: tripla di Lamma dall’angolo, bel duello Powell-Daniel, quindi doppio recupero difensivo per TVB che frutta una bomba (Moretti in transizione) e un bel contropiede finalizzato da Rinaldi. La marea trevigiana non si arresta e finisce per travolgere la Fortitudo: Fantinelli completa un gioco da tre punti e il divario alla fine del primo quarto di gioco è già di quelli importanti, ben 15 punti per un 24-9 che non ammette repliche.

C’è anche Malbasa tra i protagonisti in avvio di secondo quarto. Dopo il libero di Daniel, Fantinelli sfoga tutta la sua potenza partendo in contropiede e facendosi tutto il campo per andare a depositare a canestro il quinto punto personale. TVB trova punti da tutto il collettivo, mentre la Eternedile ha sette punti consecutivi da un positivo Sorrentino. Un lampo di classe di Abbott illumina il Palaverde, subito gelato dalla tripla di Carraretto (33-23 per Treviso al 15’). Una tripla “solo cotone” di capitan Fabi spinge nuovamente avanti TVB poi un assist al fulmicotone di Rinaldi per Powell vale il +15. Un fischiatissimo Italiano prova a contenere l’uragano biancoazzurro che si abbatte sulla zattera bolognese con le bombe di Powell e Fantinelli per il nuovo massimo vantaggio: 46-26, +20 al 18’, che diventa 49-28 con i canestri di Daniel e la tripla di Negri. Le statistiche a volte non dicono tutto, ma in questo caso il conto dei rimbalzi (23-10), degli assist (16-2) e la valutazione complessiva (73-13) fanno decisamente pendere la bilancia dalla parte della Pillastrini-band.

L’intesa Rinaldi-Powell e qualcosa fa stropicciare gli occhi agli oltre cinquemila del Palaverde, così come Fantinelli che macina assist e punti con grande personalità. Il Fante esce al 26’ con la standing ovation del pubblico sul +28 (61-33). Powell è praticamente perfetto, ogni volta che si alza per tirare fa canestro e arriva a quota 30 punti già al 28’. The Bomb ne mette altri due prima della terza sirena (chiuderà con 32 punti, 13/16 dal campo, e 7 rimbalzi), con Ancellotti a dilatare ulteriormente il divario, prima che i liberi di Italiano e la palombella di Malbasa chiudano il terzo quarto di gioco sul 74-41 (+33). L’ultimo quarto serve a far riposare i titolari in vista della doppia trasferta in terra emiliana. Ma, anche con le seconde linee in campo, TVB continua ad ampliare il divario, con Malbasa e Abbott che vanno in doppia cifra. Spazio anche per De Zardo e Gatto, applauditissimi dalla curva. Il massimo vantaggio, +47, viene toccato al 37’, prima dei liberi di Italiano che fissano il punteggio sul 90-45.

DE' LONGHI TREVISO-ETERNEDILE BOLOGNA 90-45

DE’ LONGHI: Fantinelli 10 (3/6, 1/3), Abbott 11 (3/4, 1/2), Fabi 8 (2/3, 1/3), Powell 32 (11/12, 2/4), Ancellotti 4 (2/4 da 2); Moretti 4 (0/1, 1/1), De Zardo 0 (0/3 da 2), Malbasa 10 (5/8, 0/1), Busetto 0 (0/1 da 3), Gatto 0 (0/1 da 2), Rinaldi 5 (2/6 da 2), Negri 6 (1/1, 1/3). All.: Pillastrini

ETERNEDILE: Candi 7 (2/3, 1/3), Montano 1 (0/2, 0/3), Raucci 0 (0/2, 0/1), Quaglia 0 (0/2 da 3), Daniel 6 (2/5, 0/1); Lamma 3 (1/1 da 3), Campogrande 2 (1/3, 0/1), Sorrentino 7 (3/3, 0/1), Carraretto 3 (1/5 da 3), Amoroso 2 (1/3, 0/2), Italiano 14 (3/5, 1/4). All.: Boniciolli

ARBITRI: Ciaglia, Noce, Giovannetti.

NOTE: pq 24-9, sq 49-28, tq 74-41. Tiri liberi: De’ Longhi 11/17, Eternedile 9/13. Rimbalzi: De’ Longhi 16+30 (Rinaldi 5+5), Eternedile 5+18 (Italiano 2+6). Assist: De’ Longhi 30 (Fantinelli, Rinaldi 7), Eternedile 4. Fallo tecnico a Boniciolli al 30’52” (77-41). Usc. 5 falli: Raucci al 23’47” (57-33), Malbasa al 37’24” (90-43). Spettatori: 5194.