Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stasera e lunerdì a Bologna si decide il destino di Treviso Basket

DE LONGHI SE CI SEI BATTI UN COLPO IN CASA FORTITUDO

Pillastrini: "Dimentichiamo il +45, sarà durissima"


TREVISO - Inizia la fase bolognese della semifinale: stasera e lunedì alle 20.30  al PalaDozza ci saranno garatre e garaquattro con loa Fortitudo. E la De' Longhi è chiamata a vincerne almeno una, pena la eliminazione. Dopo una settimana di veleni la parola, come è stato ribadito nell'incontro di oggi fra le due società nella sede di LNP, passi al campo. Dice Stefano Pillastrini: "Siamo nel mezzo di una serie appassionante, in cui al di là di tutto il nostro lavoro è quello di concentrarci esclusivamente sull'aspetto tecnico e tattico delle partite. Dopo aver ceduto in gara1 la seconda partita ha visto il nostro netto successo, ma nei play off è anche inutile dirlo, vincere di uno o di quaranta è l'identica cosa. Conto che questo sia bene in testa ai miei giocatori, avere vinto così nettamente gara2 non è un vantaggio, se ci culliamo anche minimamente sugli allori siamo fritti.
Loro giocheranno una partita con grandissimo agonismo e determinazione, noi dovremo essere ancor più aggressivi e non cedere di un millimetro, se loro saranno pronti alla battaglia e giocheranno nel loro palazzo, noi dovremo essere piu' pronti di loro e ancor più aggressivi e determinati. Solo così possiamo vincere. D'altronde siamo la squadra che ha vinto la regular season e che per due volte ha vinto gara5 in questi play off dopo aver rimontato la serie e vinto su campi difficilissimi come Ferentino.
Quindi la fiducia e la consapevolezza della nostra forza ce l'abbiamo, dovremo solo riversarla sul campo come abbiamo fatto durante la stagione. Mi aspetto dai miei una grande partita. Che partita sarà? Le due squadre hanno una precisa fisionomia fin da inizio stagione, non ci saranno grande cambiamenti penso, ma in ogni caso dobbiamo essere pronti a tutto."