Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stasera e lunerdì a Bologna si decide il destino di Treviso Basket

DE LONGHI SE CI SEI BATTI UN COLPO IN CASA FORTITUDO

Pillastrini: "Dimentichiamo il +45, sarà durissima"


TREVISO - Inizia la fase bolognese della semifinale: stasera e lunedì alle 20.30  al PalaDozza ci saranno garatre e garaquattro con loa Fortitudo. E la De' Longhi è chiamata a vincerne almeno una, pena la eliminazione. Dopo una settimana di veleni la parola, come è stato ribadito nell'incontro di oggi fra le due società nella sede di LNP, passi al campo. Dice Stefano Pillastrini: "Siamo nel mezzo di una serie appassionante, in cui al di là di tutto il nostro lavoro è quello di concentrarci esclusivamente sull'aspetto tecnico e tattico delle partite. Dopo aver ceduto in gara1 la seconda partita ha visto il nostro netto successo, ma nei play off è anche inutile dirlo, vincere di uno o di quaranta è l'identica cosa. Conto che questo sia bene in testa ai miei giocatori, avere vinto così nettamente gara2 non è un vantaggio, se ci culliamo anche minimamente sugli allori siamo fritti.
Loro giocheranno una partita con grandissimo agonismo e determinazione, noi dovremo essere ancor più aggressivi e non cedere di un millimetro, se loro saranno pronti alla battaglia e giocheranno nel loro palazzo, noi dovremo essere piu' pronti di loro e ancor più aggressivi e determinati. Solo così possiamo vincere. D'altronde siamo la squadra che ha vinto la regular season e che per due volte ha vinto gara5 in questi play off dopo aver rimontato la serie e vinto su campi difficilissimi come Ferentino.
Quindi la fiducia e la consapevolezza della nostra forza ce l'abbiamo, dovremo solo riversarla sul campo come abbiamo fatto durante la stagione. Mi aspetto dai miei una grande partita. Che partita sarà? Le due squadre hanno una precisa fisionomia fin da inizio stagione, non ci saranno grande cambiamenti penso, ma in ogni caso dobbiamo essere pronti a tutto."