Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In Veneto solo Belluno registra un'affluenza inferiore

COMUNALI, HA VOTATO IL 57% DEGLI ELETTORI

A Cordignano ai seggi meno della metÓ degli aventi diritto


TREVISO - Il calo dell'affluenza e la disaffezione al voto proseguono anche nella Marca, senza risparmiare neppure le elezioni amministrative. Alla chiusura delle urne, alle 23, nei sette comuni trevigiani, interessati da questo rinnovo dei vertici municipali, è andato a votare complessivamente il 57% degli elettori. In Veneto, solo Belluno, con il 52,34%, ha registrato un dato definitivo inferiore. Il valore trevigiano, peraltro, è al di sotto sia della media nazionale (al 63,29%), sia di quella regionale (64,90%), pur entrambe in contrazione.
La minor presenza ai seggi, si è avuto a Cordignano, dove l'affluenza non è andata oltre il 46,81% degli aventi diritto. A Montebelluna, maggior comune trevigiano coinvolto, ci si è fermati al 57,55%, poco meno a Villorba, dove si è presentato il 57,33% del corpo elettorale, mentre ad Oderzo è stato toccato il "picco" provinciale, con il 61,91%, comunque in flessione rispetto alla precedente tornata quando si era superato il 70%. A Monfumo hanno deposto la scheda nell'urna 57,02 elettori su cento, mentre a Volpago del Montello ha esercitato il diritto dovere il 54,51% dei cittadini. A Portobuffolè, infine, ha votato il 58,82% degli iscritti nelle liste elettorali, quasi 18 punti percentuali in meno rispetto a cinque anni fa.

MENO DELLA META' ALLE 19
Alle 19, meno di metà degli elettori della Marca si è recato a votare per le comunali: l'affluenza ai seggi, aperti dalle 7 di questa mattina, infatti, è del 44,54%. In Veneto solo la provincia di Belluno, con il 41,94, registra una partecipazione più ridotta. Record a Rovigo, dove si sfiora il 54 %. Alla seconda verifica oraria, l'ultima prima del dato finale, Treviso rimane sotto la media regionale, assestata al 50,67%, ed anche a quella nazionale, appena oltre il 46%. La tornata di elezioni amministrative, in provincia, riguarda sette comuni. Nel maggiore, Montebelluna, si è recato alle urne il 46,10% degli aventi diritto. Valore di poco superiore ad Oderzo, dove si è raggiunto il 48,24%, mentre a Vilorba, terzo comune al di sopra dei 15mila abitanti, l'affluenza è stata del 44,42%. I più assidui al seggio, finora, sono stati gli elettori di Monfumo, con il 48,35%, a Portobuffolè ha votato il 46,32%, a Volpago del Montello il 40,08%. Chiude Cordignano: qui finora hanno deposto la scheda nell'urna appena 36,23 elettori su cento.

A MEZZOGIORNO VOTA IL 17,3% DEGLI ELETTORI TREVIGIANI 
Affluenza piuttosto bassa nella Marca per le elezioni comunali. A mezzogiorno, nei sette comuni trevigiani, dove si rinnovano sindaci ed amministrazioni municipali, ha votato il 17,31% degli elettori. Valore al di sotto della media nazionale, al 17,99%, e di quella reginale, al 20,33%: in Veneto, solo la pronvincia di Belluno, con il 17,29, ha visto una presenza meno consistente alle urne. Tra i trevigiani, il comune con l'affluenza maggiore è Monfumo, al 20,50%, ad Oderzo si è recato ai seggi il 18,61% degli aventi diritto, a Montebelluna il 18,46, a Portobuffolè il 18,38. Villorba registra il 17,22%, Volpago del Montello il 14,67, mentre a Cordignano non si va oltre il 13,48%. I seggi rimmarranno aperti fino alle 23.