Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da lupetti e coccinelle ai rover, messa, canti e poi la foto collettiva

OLTRE 2.500 SCOUT E GUIDE FESTEGGIANO A TREVISO

Mega raduno in piazza Duomo per il 40° della Fse


TREVISO - Oltre 2.500 ragazzi hanno festeggiato a Treviso il 40esimo
anniversario dell'Associazione italiana scout e guide d'Europa, fondata il 14 aprile 1976. Clou della giornata, il raduno in piazza del Duomo: in divisa, con i classici fazzolettoni al collo, lupetti e coccinelle, scout e guide, rover e scolte (secondo le classi d'età in cui è strutturata l'associazione), oltre ai capi dei gruppi e a genitori e familiari, hanno riempito il pavè e la scalinata antistanti la cattedrale. Provenivano dai venti gruppi dei due distretti Treviso Est e Ovest, arrivando anche da fuori provincia, poichè l'organizzazione, di ispsirazione cattolica, ricalca la geografia della diocesi. Giovanissimi e meno giovani avevano prima stipato il tempio di Sa Nicolò, per la messa celebrata dal vicario vescovile don Adriano Cevolotto, insieme a diversi assistenti spirituali dei gruppi scout. E' stata ribadita l'importanza dei valori del movimento e del metodo educativo, avviato da Robert Banden Powell ad inizio del secolo scorso e diffusosi in tutto il mondo. Gli "esploratori" hanno ricordato anche i tanti amici andati avanti in questi anni. Tra i presenti anche il sindaco Giovanni Manildo, a lungo scuot ed anche "Akela" (responsabile dei lupetti) nel gruppo Treviso 7° di Santa Maria del Rovere.
Poi tutti insieme si sono trasferiti in piazza Duomo: canti, i tipici motti e infine, lo sventolio dei fazzolettoni e l'urlo simmultaneo "Quaranta" per la mega foto collettiva, prima del rompete le righe.