Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da lupetti e coccinelle ai rover, messa, canti e poi la foto collettiva

OLTRE 2.500 SCOUT E GUIDE FESTEGGIANO A TREVISO

Mega raduno in piazza Duomo per il 40░ della Fse


TREVISO - Oltre 2.500 ragazzi hanno festeggiato a Treviso il 40esimo
anniversario dell'Associazione italiana scout e guide d'Europa, fondata il 14 aprile 1976. Clou della giornata, il raduno in piazza del Duomo: in divisa, con i classici fazzolettoni al collo, lupetti e coccinelle, scout e guide, rover e scolte (secondo le classi d'età in cui è strutturata l'associazione), oltre ai capi dei gruppi e a genitori e familiari, hanno riempito il pavè e la scalinata antistanti la cattedrale. Provenivano dai venti gruppi dei due distretti Treviso Est e Ovest, arrivando anche da fuori provincia, poichè l'organizzazione, di ispsirazione cattolica, ricalca la geografia della diocesi. Giovanissimi e meno giovani avevano prima stipato il tempio di Sa Nicolò, per la messa celebrata dal vicario vescovile don Adriano Cevolotto, insieme a diversi assistenti spirituali dei gruppi scout. E' stata ribadita l'importanza dei valori del movimento e del metodo educativo, avviato da Robert Banden Powell ad inizio del secolo scorso e diffusosi in tutto il mondo. Gli "esploratori" hanno ricordato anche i tanti amici andati avanti in questi anni. Tra i presenti anche il sindaco Giovanni Manildo, a lungo scuot ed anche "Akela" (responsabile dei lupetti) nel gruppo Treviso 7° di Santa Maria del Rovere.
Poi tutti insieme si sono trasferiti in piazza Duomo: canti, i tipici motti e infine, lo sventolio dei fazzolettoni e l'urlo simmultaneo "Quaranta" per la mega foto collettiva, prima del rompete le righe.