Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Confermati Marzio Favero (52,01) e Marco Serena (52,7)

MONTEBELLUNA E VILLORBA AL PRIMO TURNO

A Oderzo ballottaggio tra Maria Scardellato e Laura Damo


TREVISO - A Montebelluna e Villorba basta il primo turno ai sindaci uscenti per riconfermarsi, mentre, tra i tre comuni trevigiani sopra i 15mila abitanti al voto per le amministrative, solo Oderzo avrà bisogno del ballottaggio per scegliere il suo primo cittadino.

A Montebelluna, Marzio Favero, sostenuto da Lega Nord, Forza Italia e dalla civica Futura, rimane alla guida dall'amministrazione con il 52,01%, sbaragliando la concorrenza affollata di altri sette candidati. Staccato Davide Quaggiotto, giovane rappresentante del Pd, che ottiene il 18,13%, poi Tiziana Favero, in corsa con le bandiere de L'Alternativa giusta e Cittadini per Montebelluna: l'ex assessore della giunta Puppato raccoglie il 13,11%. Più indietro il grillino Carmine Bianco, al 7,90%, Sabrina Favaro (civica Indipendenza) al 4,45, Barbara Baratto (Montebelluna nel cuore) al 2,44, Vitale De Bortoli (Montebelluna Vitale) all'1,03, mentre Giorgio Bedin (Ecologia e progresso) si deve accontentare dello 0,89%.

Conquista la maggioranza assoluta al primo turno e dunque il secondo mandato consecutivo anche Marco Serena a Villorba. Il sindaco uscente, sotto le bandiere di Lega Nord e Villorba Serena, raggiunge il 52,70% dei consensi. Raffaella Andreolla, del Movimento 5 Stelle, arriva al 18,01, un punto percentuale in più (17,02) di Alessadro Dussin, candidato del Pd e della lista Per una comunità condivisa. Lucio Mottola (progressisti) raccoglie il 5,72%, Gianfranco Perali (Viva Villorba) il 4,75%, chiude Damiano Cattarin (Il popolo della famiglia) all'1,79%.

Per stabilire il nuovo sindaco di Oderzo, invece, bisognerà aspettare due settimane: il 19 giugno si sfideranno al ballottaggio Maria Scardellato, di Lega Nord più la civica a suo nome, che ha ottenuto il 41,17%, e Laura Damo, rappresentante delle civiche Oderzo sicura e Cittadini uniti, con il 22,02%. Fuori dai giochi l'alfiere del Pd, Giuseppe Zago, a cui non basta il 13,94%, così come Marco De Blasis (M5S), che non va oltre al 10,32, Mario Gherlenda (portacolori delle civiche Gherlenda sindaco e Oderzo mi piace) all'8,03, Tiziano Zanet (Fare! con Flavio Tosi) al 3,26. Decimali di punto per Maurizio Freschi (Partito comunista dei lavoratori) allo 0,70 e Rossana Barbieri (Lavoro, ambiente, diritti) al,52%.