Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Atto dovuto della Procura per far luce sull'episodio

MORTE DEL CAMERUNENSE, INDAGATI I DUE POLIZIOTTI

L'immigrato sarebbe morto per infarto dopo colluttazione


TREVISO - E' stata aperta dalla Procura un'indagine per omicidio colposo nei confronti dei due poliziotti che ieri a Conegliano hanno arrestato il trentenne camerunese Donald Fombu Mboyo, morto in via Manin colpito apparentemente da un malore. Infatti gli inquirenti intendono fare piena luce sulla vicenda, anche se l'iscrizione dei due agenti nel registro degli indagati che hanno partecipato al'arresto èstata un atto dovuto. Ad ogni modo nelle ultime ore sembra si sia riusciti a fare sulle circostanze del fatto. Il decesso dell'immigrato, già noto alle forze dell'ordine, sarebbe avvenuto dopo una colluttazione nata dalla reazione del giovane nel tentativo di sfuggire ai poliziotti. Mboyo secondo un primo accertamento medico sarebbe morto per infarto, tuttavia la conferma dovrà arrivare dall'autopsia.
Il questore di Treviso, Tommaso Cacciapaglia ribadisce come l'indagine rappresenti un atto dovuto, confermando che l'operato degli agenti è avvenuto nel pieno rispetto delle norme, come confermato da svariate testimonianze.