Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Atto dovuto della Procura per far luce sull'episodio

MORTE DEL CAMERUNENSE, INDAGATI I DUE POLIZIOTTI

L'immigrato sarebbe morto per infarto dopo colluttazione


TREVISO - E' stata aperta dalla Procura un'indagine per omicidio colposo nei confronti dei due poliziotti che ieri a Conegliano hanno arrestato il trentenne camerunese Donald Fombu Mboyo, morto in via Manin colpito apparentemente da un malore. Infatti gli inquirenti intendono fare piena luce sulla vicenda, anche se l'iscrizione dei due agenti nel registro degli indagati che hanno partecipato al'arresto èstata un atto dovuto. Ad ogni modo nelle ultime ore sembra si sia riusciti a fare sulle circostanze del fatto. Il decesso dell'immigrato, già noto alle forze dell'ordine, sarebbe avvenuto dopo una colluttazione nata dalla reazione del giovane nel tentativo di sfuggire ai poliziotti. Mboyo secondo un primo accertamento medico sarebbe morto per infarto, tuttavia la conferma dovrà arrivare dall'autopsia.
Il questore di Treviso, Tommaso Cacciapaglia ribadisce come l'indagine rappresenti un atto dovuto, confermando che l'operato degli agenti è avvenuto nel pieno rispetto delle norme, come confermato da svariate testimonianze.