Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il consiglio di amministrazione si riduce i compensi del 25%

VENETO BANCA, VIA LIBERA ALL'AUMENTO DI CAPITALE

Richieste di risarcimento per quasi 175 milioni


MONTEBELLUNA - Parte l'aumento di capitale di Veneto Banca: la Consob ha dato l'ok al al prospetto informativo sull'operazione. Il gruppo montebellunese, dunque, emetterà nuovi titoli per un miliardo di euro: le azioni saranno offerte dall'8 al 22 giugno in opzione ai soci. Ovvero gli attuali azionisti avranno un diritto di precedenza nel comprare, per ogni azione detenuta, fino a 16 nuovi titoli se il prezzo sarà quello massimo di 50 centesimi o 81 azioni, se il prezzo sarà al minimo di 10 cent. Se alla fine resteranno ancora azioni disponibili, per altri due giorni l'offerta sarà estesa anche agli investitori istituzionali. Le ulteriori rimanenze, in virtù degli accordi, saranno coperte dal Fondo Atlante, che però ha posto le clausole di acquisire al minimo della forchetta di prezzo e di disporre almeno del 50,1% del pacchetto.
La Consob, però, ribadisce come Veneto Banca viaggi sotto i limiti patrimoniali richiesti dalla Bce e stia attraversando una forte carenza di liquidità
Il prospetto - 1114 pagine - evidenzia vari fattori di rischio. A partire dall'incremento delle richieste di risarcimento: a fine marzo 2016 sfiorano i 175 milioni di euro, avanzate da 2.457 soci. Per tutelarsi dai ricorsi pendenti e dai reclami aventi ad oggetto le azioni, l'istituto, al 31 dicembre scorso, aveva già accantonato nel fondo rischi ed oneri, 66,5 milioni di euro, ma - avverte il documento - la somma potrebbe rivelarsi inadeguata.
Secondo Carlo Messina, amministratore delegato di Intesa San Paolo (gruppo a cui appartiene Banca Imi, capofila del consorzio di garanzia per l'aumento di capitale), i soci non riusciranno a raggiungere il 50% della ricapitalizzazione e, dunque, interverrà il fondo Atlante.
Intanto il cda ha deciso di tagliare del 25% i propri compensi, eliminando anche i gettoni di presenza.