Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, gli accertamenti di Polizia locale e GdF nati da una sosta vietata

HA EVASO 20MILA EURO DI TASSE, SEQUESTRATA LA PORSCHE

Una 30enne moldava non ha pagato i diritti di importazione del suv


TREVISO - E' stata una banale violazione stradale relativa ad una sosta vietata all'interno del centro storico, a far scattare un controllo più approfondito nei confronti di una Porsche Cayenne, immatricolata in Moldavia. Da lì , grazie alla collaborazione tra Polizia locale di Treviso e Guardia di Finanza, tra la serata di venerdì e lunedì, sono state accertate numerose violazioni alle normative doganali sulla circolazione, riguardanti l'auto di lusso con targa extracomunitaria. L'intuito degli agenti del Nucleo operativo della Municipale ha permesso di rilevare delle irregolarità nella documentazione di guida presentata dalla conducente, una 30enne di nazionalità moldava, ma residente in Italia. La donna, infatti, nonostante circolasse nell'area trevigiana da tempo, non aveva mai regolarizzato la sua posizione tributaria relativa all'importazione della vettura, non assolvendo i diritti di confine.
Immediato è stato l'intervento della Guardia di Finanza di Montebelluna che, congiuntamente alla Polizia locale, ha rilevato la responsabilità in capo alla donna, ovvero l'importazione del veicolo di grossa cilindrata nell'Unione europea, senza aver versato un importo di oltre 20mila euro di diritti di confine (dazio e Iva).
​I militari delle Fiamme gialle di Finanza hanno così sottoposto l'autovettura a sequestro, trasportandolo alla Dogana di Treviso, dove sono state espletate le pratiche di convalida del sequestro amministrativo finalizzato alla confisca.
La verifica della regolarità della circolazione dei veicoli comunitari ed extra UE rimane al centro dell'attenzione della Polizia Locale di Treviso.