Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Venerdì 10 due concerti: Claus Boesser-Ferrari e Hyper+ feat. Houle e Blaser

SILE JAZZ: SI PARTE CON UN DOPPIO APPUNTAMENTO

Giovedì 9 party d'inaugurazione con Helga Plankensteiner Trio


Oltre il confine” è il titolo dell’edizione 2016 di Sile Jazz, evento in programma dal 9 giugno al 22 luglio in dieci Comuni lungo il corso del Sile.
Giunta alla sua quinta edizione, la rassegna di concerti si svolgerà nei venerdì sera (con un solo sabato sera) e vedrà, oltre alla consueta presenza di importanti artisti italiani, quella di musicisti provenienti da diversi luoghi del mondo. Tra performance di gruppo e individuali, la qualità degli artisti mostra come ogni personalità costituisca un unicum che deriva dall’incontro e dalla fusione di influenze musicali di varia natura. La varietà culturale che deriva dalla loro provenienza geografica si rispecchia nell’originalità dei diversi stili che porteranno a Sile Jazz. 

Presenta, ai nostri microfoni, la quinta edizione di Sile Jazz il direttore artistico della rassegna, Alessandro Fedrigo. 

Si inizia questa settimana con un doppio appuntamento. L'inaugurazione di Sile jazz è per giovedì 9 giugno 2016, ore 20.00, presso il Best Western Premier BHR Treviso Hotel di Quinto di Treviso con cena a buffet (15 €) e il concerto del trio guidato dalla sassofonista e cantante altoatesina Helga Plankensteiner con Michael Lösch all'organo ed Enrico Tommasini alla batteria.

 

Venerdì 10 giugno (ore 21.00) secondo appuntamento nella suggestiva location di Piazza La Rotonda di Badoere (o in caso di pioggia nella Chiesetta di Sant'Antonio). Ad esibirsi saranno il chitarrista e compositore tedesco Claus Boesser-Ferrari, tra i più importanti esponenti della tecnica del fingerpicking e personaggio tra i più creativi della scena internazionale della chitarra acustica con un repertorio che accosta classici del jazz, arrangiamenti di canzoni rock e melodie western, ma anche composizioni originali eseguite con lo stile eclettico e inconfondibile della sua chitarra acustica.

 

Nella stessa serata la formazione veneta degli Hyper+, trio composto da

Nicola Fazzini (sax alto), Alessandro Fedrigo (basso acustico) e Luca Colussi (batteria), che per l'occasione incontreranno il canadese François Houle (clarinetto) e lo svizzero Samuel Blaser (trombone) affrontando con audacia la ricerca di nuovi linguaggi musicali tanto nell'improvvisazione quanto nella composizione.

 

Tra le novità, oltre alla partecipazione di tre ulteriori Comuni (Preganziol, Roncade e Quarto d'Altino) due incontri di presentazione di libri legati al mondo del jazz, che anticiperanno i concerti a Mogliano Veneto. Inoltre, il gran finale: la crociera jazz con cena, novità assoluta per la rassegna, che il 22 luglio percorrerà un lungo tratto del fiume. 

“Sile Jazz” è organizzato dall’associazione culturale nusica.org con la direzione artistica del bassista Alessandro Fedrigo, in collaborazione con Studio15_design, Fondazione Università Ca’ Foscari Venezia e la Scuola di musica “Thelonious Monk”.
L'evento è patrocinato dai Comuni di Casale sul Sile, Casier, Mogliano Veneto, Morgano, Preganziol, Quarto d'Altino, Quinto, Roncade, Silea, Treviso e Vedelago, e da “Sile, Oasi d’Acque e di Sapori”.

L’ingresso sarà libero e gratuito, dove non indicato diversamente nel programma.
Il programma completo su www.silejazz.com