Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Verranno riparate le sponde e rimossi i detriti depositati nell'alveo

SICUREZZA IDRAULICA, 130MILA EURO PER BORSO DEL GRAPPA

La Regione approva l'intervento sulla vasca di laminazione


BORSO DEL GRAPPA - La sezione Bacino Idrografico Piave Livenza della Regione del Veneto ha approvato, per un importo complessivo di 130 mila euro, il progetto esecutivo per la riparazione delle sponde ed espurgo dell'alveo con rimozione di materiale alluvionale e gli interventi di consolidamento delle arginature di contenimento della vasca di laminazione di Borso del Grappa. "E’ una buona notizia per la sicurezza idraulica del territorio veneto",  commenta l’assessore regionale all’ambiente e alla difesa del suolo Gianpaolo Bottacin. "Si tratta infatti – aggiunge Bottacin - di azioni urgenti mirate a fronteggiare i danni provocati dai passati eventi atmosferici e ad evitare future situazioni di pericolo per i cittadini".