Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Si lavora in una situazione insostenibile, protesta per migliorare il servizio"

SCIOPERO AL CENTRO DI DISTRIBUZIONE, CORRISPONDENZA A RISCHIO A TREVISO

Lunedì giornata di mobilitazione proclamata dai sindacati


TREVISO - Recapito della corrispondenza a rischio lunedì, a Treviso, per lo sciopero degli addetti della specifica struttra di Poste Italie di via Castagnole . "La situazione delle lavoratrici e dei lavoratori che operano nel centro di recapito cittadino - scrivono i sindacati - ha superato il limite della sostenibilità. Tutti i giorni si lavora con grosse difficoltà, imputabili alla precarietà di personale applicato nelle zone di recapito, all’insufficienza e l’inidoneità dei mezzi disponibili a svolgere l’attività richiesta, all’uso sistematico della flessibilità operativa. In definitiva la posta non arriva nelle case dei cittadini trevigiani nei tempi dovuti".
A fronte di questa situazione le organizzazioni sindacali di categoria, Slc-Cgil, Uilposte e Failp Cisal di Treviso hanno aperto una vertenza nei confronti di Poste Italiane, coinvolgendo anche la dirigenza regionale. La principale richiesta è una reale copertura delle zone di recapito. "Nel tentativo continua la nota - di migliorare le condizioni di lavoro dei dipendenti e quindi la qualità del servizio offerto ai cittadini". Secondo i sindacati l'azienda non ha mai fornito risposte concrete, per questo è stata proclamata una giornata di sciopero per tutto il personale del centro di distrizione cittadino.
"La giornata di astensione dal lavoro produrrà sicuramente disagio ai cittadini - ribadiscono i sindacati -. Ma la vertenza, oltre a rivendicare un'esigenza di miglioramento delle condizioni di lavoro dei dipendenti, sosterrà un potenziamento del servizio di recapito offerto da Poste Italiane ai residenti della città".