Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni promuove un incontro tra i soci in un Campo da Golf, con l’intento di far chiarezza su qualcosa di particolare emerso nella stagione. Puntualizzare,e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/144: A DUBAI IL DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP

Vince l'inglese Fitspatrick, ad Henrik Stenson la Race to Dubai


DUBAI - Avevamo lasciato i nostri azzurri sull’European Tour al termine del Turkish Airlines Open, con la speranza che Manassero e Paratore conquistassero in Sud Africa la carta per giocare a Dubai. Paratore ce l’ha fatta, e son contento. Manassero no, e mi dispiace. Restano quindi a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Bernini: "Così si compromette la qualità dei servizi"

500 DIPENDENTI IN MENO, COMUNI A RISCHIO

L'allarme della Fp Cgil, mentre cresce la popolazione


TREVISO - Dal 2004 al 2014 la popolazione della Marca è aumentata di 57.533 abitanti, mentre il numero dei dipendenti dei Comuni è diminuito di 433. E, secondo le stime del sindacato, si arriverà a quasi 500 unità in meno entro la fine di quest'anno. Il rapporto tra dipendenti pubblici e residenti, che era di uno a 195, è salito a uno ogni 232.
A diffondere i dati è la Fp Cgil di Treviso. "E' evidente che l’incremento della popolazione amplifica le necessità di espandere e affinare i servizi - commenta il segretario provinciale Ivan Bernini - mentre nella realtà si verifica l’esatto opposto".
Andamento analogo, per i fondi di contrattazione e per quelli destinati ai premi di produttività: in dieci anni, nelle 95 amministrazioni municipali trevigiane, si sono ridotti rispettivamente di quasi 1,7 milioni e di oltre 203mila euro.
E la situazione è destinata a peggiorare a causa del blocco del turnover, che non consente di sostituire i pensionati, penalizzando anche comuni virtuosi. Duplice il rischio, secondo Bernini: da un lato l'impossibilità di rinnovare il personale con nuove figure professionali con competenze adeguate alle nuove esigenze e alle nuove modalità lavorative (si pensi, ad asempio, a tutto l'ambito informatico e tecnologico, ma anche quello dei bandi europei). Dall'altro, il progressivo affidamento all'esterno di servizi che i Comuni non riescono più a svolgere direttamente. "Un processo già in atto nei servizi per l'infanzia o nell'assistenza domiciliare, sempre più privatizzati - nota il segretario della Fp Cgil -, con la conseguenza che le tariffe inevitabilmente aumenteranno".
Bernini sollecita il rinnovo del contratto e la fine dei tagli lineari: "Per questo l’appello non va solo al Governo ma anche alla Regione Veneto - conclude - perché sia maggiormente incisiva rispetto alle politiche di aggregazione dei Comuni e alle istanze rappresentate al legislatore nazionale. Le Unioni e le Fusioni dei Comuni ormai sono una necessità”.