Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Emanuele Martini è stato freddato in auto ad un semaforo

UCCISO IN COLOMBIA UN BELLUNESE DI 46 ANNI

Aveva studiato a Vittorio Veneto, ignoti i motivi


CALI - Un cittadino bellunese di Mel, da sei anni residente in Colombia, Emanuele Martini, 46 anni, è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco a Cali. Il fatto è accaduto mercoledì. L'uomo è stato ucciso con otto colpi d'arma da fuoco mentre si trovava nella sua auto, sparati da un uomo che ha accostato con la sua macchina ad un semaforo. Martini faceva il topografo ed aveva studiato per anni a Vittorio Veneto. Era arrivato in Colombia sei anni fa essendo legato ad una donna colombiana con cui aveva aperto una panetteria, ma poi aveva chiuso il negozio e interrotto la relazione. Da tre anni lavorava come autista e, afferma la stampa locale, lo scorso anno aveva litigato con il proprietario del veicolo che utilizzava per il trasporto di persone. Nella rissa era partito un colpo d'arma da fuoco e aveva perso l'occhio sinistro.