Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gravissimo un loro amico, coinvolta anche una famiglia di Feltre

SCHIANTO A CORNUDA, MORTI DUE GIOVANI DI 21 E 22 ANNI

Frontale tra due auto lungo la Feltrina verso le 5.30


CORNUDA - Terribile schianto all'alba lungo la Feltrina, in comune di Cornuda. Gravissimo il bilancio: due giovani sono morti ed altre cinque persone sono ferite, di cui uno in condizioni critiche. L'incidente è avvenuto intorno alle 5.30 nei pressi della rotonda per Vidor: una Seat Ibiza grigio metallizzato e un'Audi Q3 bianca si sono scontrate frontalmente. Sulla prima viaggiavano tre giovani di Moriago: un 21enne, Carlo Andrea Smeraldo e un 22enne, Denys Adrian Chica Armijos, sono morti nell'impatto, un terzo ragazzo, che ha riportato gravissime lesioni, è stato portato all'ospedale di Montebelluna. A bordo dell'altra vettura una famiglia feltrina diretta al mare: padre, D. C., di 32 anni, madre, s. B., 31, e le due figlie, M. C. e J. C.  di 13 e 9 anni, sono ora ricoverati negli ospedali di Montebelluna e Treviso, ma non sarebbero in pericolo di vita. Per estrarre i feriti dalle lamiere degli abitacoli sono dovuti internire i vigili del fuoco, sul posto anche i sanitari del Suem 118 ed una pattuglia della Polstrada di Castelfranco, a cui spetterà ora il compito di ricostruire dinamica precisa e cause della tragedia.

Galleria fotograficaGalleria fotografica