Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La villa apre grazie a Fai, Fondazione Cassamarca e CAF

PORTE APERTE IN VILLA ALBRIZZI FRANCHETTI

Due giorni di seminari tecnici e domenica una festa per tutti


TREVISO - Si svolgerà dal 17 al 19 giugno la manifestazione “Porte aperte in Villa Albrizzi Franchetti”, evento che unisce a due giorni di seminari tecnici, una giornata di festa per tutti, finalizzata a far conoscere questa stupenda dimora storica alle porte di Treviso che si caratterizza per il grande parco che comprende alberi ultracentenari.

La manifestazione prenderà il via venerdì pomeriggio con il seminario “Il valore delle piante ornamentali: sicurezza, abbattimenti, gestione del rischio”, al quale partecipano esperti e tecnici provenienti da tutta Italia. Contributi saranno portati da Giamichele Cirulli (Agronomo, funzionario servizio verde e gestione Città di Torino), G. Claudio Corrazzin (Agronomo, Treviso), Giuseppe Rallo (Direttore Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Venezia, Belluno, Padova e Treviso), Giovanni Morelli (Agronomo, Ferrara), Paolo Jacheri (Impresa Giovetti, Modena).

Il seminario proseguirà anche nell’intera giornata di sabato, con l’approfondimento su “Alberi, alberature e paesaggio: nuove esigenze urbanistiche. Quando rinnovare e quando mantenere” e i contributi di G. Claudio Corrazzin (Agronomo, Treviso), Leonardo Perronace (Perito agrario, Roma), Daniele Lugaresi (Agronomo Responsabile Divisione Ambiente e Verde Urbano – Agri 2000 Bologna), Lorenzo Montagner (Agrotecnico e responsabile verde del Comune di San Donà di Piave) e del Corpo Forestale dello Stato.

Molti gli eventi a margine della manifestazione, dalle visite guidate alla villa e al parco a cura del FAI Giovani Treviso, al Cantiere aperto a cura di Agri 2000, CAF e Andrea Borghesan. Si potrà assistere a prove in vivo e lavorazioni specialistiche, tomografia sonica, pulling test, lavoro con air spade, consolidamenti dinamici, lavoro in pianta in tree climbing.

Domenica giornata di festa per tutti. Sulla scia del successo ottenuto lo scorso anno con l’apertura in occasione della Giornata del Fai intitolata “FAI un giro in villa”, anche quest’anno il parco sarà aperto (dalle 9.30) per visite guidate (su prenotazione). Ci saranno laboratori e attività alla scoperta degli alberi con il lavoro in pianta in tree climbing. Saranno presenti artisti e artigiani, che creeranno ed esporranno le loro opere sotto le barchesse della villa.

Alle 17 momento musicale con un concerto nel parco a cura del Gruppo Giovani del FAI di Treviso con il gruppo Jazz Oir Quartet. In caso di maltempo il concerto si terrà al coperto fino all’esaurimento di posti disponibili.

La tre giorni è organizzata da CAF–Consulenze Agronomico Forestali (Maserada), con la collaborazione di Fondazione Cassamarca, che ha in concessione la villa dalla Provincia di Treviso, Comune di Preganziol, Comune di Casier, Ordine Dottori Agronomi e Forestali Treviso, Assimpredia, Assoverde. Hanno collaborato: Cav. Emilio Govetti (Modena), Fai Gruppo Giovan i di Treviso, TCY Tree Climbing Team, Agri 2000, Agenzia Lampo, Priola, Ma.Di.Green, Tecnogarden, Officina Trabuio, Supermercati Alì.
Per info: porteapertefranchetti@gmail.com o cell. 349 444 24 15