Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Scoperto dai Carabinieri, controlli anche a Riese e Vedelago

CAMPO NOMADI CON L'ELETTRICITA' ABUSIVA

Ad Altivole allacciamento al cantiere della Pedemontana


ALTIVOLE - La corrente elettrica per illuminazione, frigoriferi, condizionatori, televisori ed ogni altro apparecchio era "a scrocco": l'intero campo nomadi, infatti, era alimentato grazie ad un allacciamento abusivo alla linea elettrica del vicino cantiere della superstrada Pedemontana. A scoprirlo i Carabinieri di Castelfranco: i militari sono intervenuti con una vera e propria task force di una quarantina di uomini, tra personale del Nucleo tutela ambientale, del Nucleo tutela lavoro, oltre a tecnici comunali. Le famiglie residenti nel campo avevano creato un collegamento sotterraneo, ben nascosto in un pozzetto a due metri di profondità. Per portarlo alla luce, i Carabinieri hanno dovuto far ricorso ad una ruspa.
L'intervento ad Altivole rientra in una più ampia operazione dell'Arma condotta anche nei campi nomadi di Riese Pio X e Vedelago. Nel complesso sono state 18 le persone denunciate per furto di energia elettrica in concorso.  Due persone, un 53enne e un 30enne, invece, sono stati arrestati con l'accusa di violazioni alle prescrizioni degli arresti domiciliari. Nei guai anche alcune loro familiari: per la moglie e la figlia del primo, di 53 e 27 anni, e la compagna del secondo, anch'ella 27enne, infatti, è scatta la denuncia per ricettazione. Nel campo in cui vivono i militari hanno recuperato 54 capi d'abbigliamento risultati in vari negozi di Castelfranco (Benetton, Original Marines, Oviesse, Tezenis) e Bassano del Grappa (Sorelle Ramonda).