Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le scuse degli automobilisti: "Mi fermo solo pochi minuti"

SOSTA SULLE PISTE CICLABILI, 15 MULTE IN UNA SETTIMANA

Primo bilancio del giro di vite da parte della Polizia locale


TREVISO - Si è conclusa la prima settimana di intensificazione dei controlli della Polizia Locale nei confronti dei veicoli posteggiati sulle piste ciclabili. L'attività - voluta dal sindaco di Treviso Giovanni Manildo e pianificata dall'assessorato alla sicurezza con il comando di polizia locale - ha visto l'impiego di numerose pattuglie distribuite su tutto il territorio comunale, a tutela dei numerosissimi utenti a bordo delle biciclette, sopratutto con l'inizio della bella stagione.
Ciò nonostante è stata riscontrata ancora la pessima abitudine dei trevigiani automontati, di sostare il proprio veicolo sulle piste ciclabili, impedendone di fatto la fruizione ai ciclisti. Oltre quindici le violazioni accertate nella prima settimana del piano sperimentale di contrasto al fenomeno che durerà un mese. Alcuni dei guidatori fermati hanno ammesso che il comportamento assunto da conducenti di autovettura li avrebbe infastiditi molto in veste di ciclisti. Altri si sono scusati asserendo d'aver effettuato solo una fermata veloce dell'auto: a tal proposito, si ricorda che il Codice della Strada, a massima tutela dei ciclisti, vieta anche la sola fermata sulle piste ciclabili. Vale a dire che anche sospendere per qualche minuto la marcia a bordo della propria autovettura, comporta una violazione alle regole stradali.