Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dai segreti della biblioteca al cibo, all'esperienza dei residenti inglesi

CURIOSANDO PER TREVISO INSIEME AGLI STUDENTI DEL PIO X

I ragazzi delle 3. medie creano un e-book sulla città


TREVISO - Hanno "curiosato" tra arte, storia e tradizioni di Treviso. Ed ora ne hanno ricavato singolare guida on line, per appassionare altri curiosi alla loro città. "Curiosando per Treviso" è il titolo di un progetto realizzato dalle classi terze della scuola media del Collegio Pio X, durante l'anno scolastico da poco concluso. Per alcuni mesi i ragazzi hanno lavorato alla scoperta, o alla riscoperta, del capoluogo della Marca: hanno approfondito vari aspetti dall'evoluzione urbanistica ai segreti dei manoscritti della biblioteca comunale, dal nuovo museo Bailo alla storia della musica, alle tradizioni gastronomiche di ieri e di oggi, in collaborazione con alcuni ristoratori, fino all'incontro con alcuni residenti di origine anglossassone, per capire il loro modo di vedere e vivere la città.
Tutti i materiali raccolti e ordinati sono stati ordinati in un e-book, scaricabile dal sito dell'istituto scolastico, consultabile da smartphone e tablet ed ora pubblicato anche sul portale del Comune.  Nelle 271 pagine, grande la quantità di informazioni messe a disposizione, particolarmente curato il materiale fotografico. "Il progetto didattico - spiegano i responsabili - come obiettivo portare i giovani a vedere e a conoscere il loro ambiente. Il risultato è stato uno strumento di conoscenza per tutti".