Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni promuove un incontro tra i soci in un Campo da Golf, con l’intento di far chiarezza su qualcosa di particolare emerso nella stagione. Puntualizzare,e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/144: A DUBAI IL DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP

Vince l'inglese Fitspatrick, ad Henrik Stenson la Race to Dubai


DUBAI - Avevamo lasciato i nostri azzurri sull’European Tour al termine del Turkish Airlines Open, con la speranza che Manassero e Paratore conquistassero in Sud Africa la carta per giocare a Dubai. Paratore ce l’ha fatta, e son contento. Manassero no, e mi dispiace. Restano quindi a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista al presidente nazionale, avv. La Scala, e al referente Veneto, avv. Tigani

PERSONE SCOMPARSE: IL SUPPORTO LEGALE DI PENELOPE ONLUS

Oltre al sostegno alle famiglie, la lotta per ottenere nuove leggi


L'associazione Penelope nasce anche per fornire supporto legale ai famigliari di persone scomparse.
Aspetti che approfondiremo nell'intervista all'avvocato Antonio Maria La Scala, presidente nazionale dell'associazione, e all'avvocato Stefano Tigani, rappresentante legale per la rete di Penelope Veneto.

Tanti gli aspetti burocratici e le pratiche che i familiari devono affrontare quando improvvisamente un loro caro sparisce nel nulla o la scomparsa si prolunga nel tempo (es. dichiarazione di assenza, morte presunta, nomina curatore dei beni, ecc.). Un prezioso contributo nel far luce e indirizzare ai passi da intraprendere proviene dalla rete legale dell'associazione Penelope.

Oltre a ciò, l'impegno è anche quello di sollecitare leggi che permettano di avviare da subito le ricerche (una recente legge permette di denunciare la scomparsa di un caro contattando le forze dell'ordine telefonicamente, con l'obbligo di presentarsi nella stazione più vicina entro 48 per la convalida ufficiale). Altra conquista riguarda la Banca dati del Dna per il riconoscimento dei corpi privi di vita non ancora identificati.
Queste e altre questioni sono sviluppate nel corso dell'intervista (in alto il link).