Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La donna, sbalzata dall'abitacolo, è deceduta sul colpo

FRONTALE A VILLA D'ASOLO, MUORE MAMMA 43ENNE

Scontro poco prima delle 6 tra una Panda e un'Audi


ASOLO - Tragico frontale tra due auto, questa mattina presto a Villa d'Asolo. Una donna ha perso la vita. Intorno alle 5.50, una Fiat Panda e una Audi A4 station wagon si sono scontrate in via Caldaron: ad avere la peggio, la conducente dell'utilitaria, una 43enne di Altivole, che nel violento impatto è stata sbalzata fuori dall'abitacolo ed è morta sul colpo. Era stata ad accompagnare la figlia, in partenza per una gita. Allertati dagli abitanti del luogo, svegliati dal rumore, sul posto sono arrivati gli operatori del Suem, insieme ai vigili del fuoco e alla polizia stradale, ma per la donna non c'era già più nulla da fare. Completamente distrutta la parte anteriore della vettura, un vecchio modello. Meno gravi, invece, le condizioni dell'automobilista alla guida dell'altro veicolo, un cittadino macedone, anch'egli di 43 anni, residente in zona, che si stava recando al lavoro. I pompieri sono al lavoro per rimuovere i mezzi e mettere in sicurezza l'area, mentre agli agenti della stradale toccherà il compito di stabilire la precisa dinamica dell'accaduto.