Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La donna, sbalzata dall'abitacolo, è deceduta sul colpo

FRONTALE A VILLA D'ASOLO, MUORE MAMMA 43ENNE

Scontro poco prima delle 6 tra una Panda e un'Audi


ASOLO - Tragico frontale tra due auto, questa mattina presto a Villa d'Asolo. Una donna ha perso la vita. Intorno alle 5.50, una Fiat Panda e una Audi A4 station wagon si sono scontrate in via Caldaron: ad avere la peggio, la conducente dell'utilitaria, una 43enne di Altivole, che nel violento impatto è stata sbalzata fuori dall'abitacolo ed è morta sul colpo. Era stata ad accompagnare la figlia, in partenza per una gita. Allertati dagli abitanti del luogo, svegliati dal rumore, sul posto sono arrivati gli operatori del Suem, insieme ai vigili del fuoco e alla polizia stradale, ma per la donna non c'era già più nulla da fare. Completamente distrutta la parte anteriore della vettura, un vecchio modello. Meno gravi, invece, le condizioni dell'automobilista alla guida dell'altro veicolo, un cittadino macedone, anch'egli di 43 anni, residente in zona, che si stava recando al lavoro. I pompieri sono al lavoro per rimuovere i mezzi e mettere in sicurezza l'area, mentre agli agenti della stradale toccherà il compito di stabilire la precisa dinamica dell'accaduto.